Catering

Il fenomeno del Catering

Il fenomeno del catering si è diffuso in Italia nel corso del ‘900 ed ha raggiunto il successo vero e proprio alla fine degli anni ’70, da pratica svolta principalmente da membri della società aristocratica e alto borghese, si è estesa alla maggior parte della popolazione, risultando ai giorni nostri ormai un fenomeno di massa.

Il catering nasce nel 1902 dall’idea moderna di una compagnia telefonica americana che tutti i giorni osservava i propri operai mettersi in contatto con ristoranti esterni. La “Illinois Bell”, così si chiamava la compagnia telefonica, capisce il potenziale dell’affare e organizza una mensa per i dipendenti, risultando la prima compagnia a dotare la propria impresa di un servizio di ristorazione, anticipando i tempi e rendendo più felici i propri lavoratori di recarsi sul posto di lavoro.

In Italia la fattispecie del catering viene regolata dall’art.1322, per la quale prevede un contratto atipico.

Ma che cos’è di preciso il catering?

La parola “Catering” viene adottata comunemente anche dall’italiano e letteralmente significa “approvvigionare di cibo”.
La pratica del catering infatti, risulta essere proprio questo: si tratta di un servizio di fornitura di cibi e bevande, in varie occasioni. Il “caterer” invece è chi si occupa della fornitura di cibi e bevande e può coincidere con una persona fisica o un’impresa.

È possibile distinguere in modo preciso due tipologie di catering:

  • Pubblico
    In questo caso la fornitura di cibo avviene in strutture pubbliche come una scuola o un ospedale.
  • Privato
    Il catering privato è la tipologia più diffusa in quanto è possibile svolgerla in più occasioni quali ad esempio un servizio di trasporto, una festa privata, un posto di lavoro.

Questa prima distinzione permette di dividere l’insieme delle società di catering in due grandi settori, a seconda della controparte rispetto la quale stipulano un contratto di catering.

All’interno del settore privato c’è una maggiore frammentazione di queste imprese poiché esistono numerosissime occasioni durante le quali occorre la somministrazione di cibi e bevande.

Il numero di queste occasioni inoltre sta crescendo sempre più, aumentando in parallelo anche l’utilizzo di questa pratica, che ormai si è radicata nell’uso comune e risulta indispensabile nel momento in cui si deve organizzare un ricevimento o una festa, e imprescindibile durante un lungo viaggio.

Ogni giorno si spostano miliardi di persone per le ragioni più disparate che sia per lavoro o per svago. Spesso i viaggi che affrontano implicano molte ore per arrivare a destinazione. La tecnologia sta cambiando drasticamente la condizione del viaggiatore che ormai durante il trasporto può dedicarsi a diverse attività. Quella più importante e più impellente è sicuramente mangiare. La somministrazione di cibo su di aerei e treni viene totalmente affidata alle imprese di catering che si preoccupano di offrire pasti, tenendo conto delle esigenze imposte dalle varie tipologie di trasporto.

Nell’attività di catering può confluire un’altra attività che viene chiamata “banqueting”. Il banqueting riguarda tutte quelle attività che ruotano intorno alla somministrazione di alimenti e quindi l’organizzazione, l’allestimento del servizio ed il servizio stesso soprattutto in occasione di grandi eventi. Per comprendere meglio l’attività di banqueting si può fare riferimento a ciò che accadeva all’interno di una villa aristocratica o di un castello centinaia di anni fa.

In occasione di feste e ricevimenti il padrone di casa di avvaleva di una squadra molto eterogenea che garantiva l’efficienza del servizio: cuochi, domestici, camerieri ognuno specializzato nel suo campo.

Oggi i tempi sono cambiati ma in occasioni di un ricevimento le figure necessarie per il buon svolgimento di una festa sono le stesse ed è possibile ritrovarle organizzate in imprese private. Il catering assume tutte quelle attività che hanno più propriamente a che fare con la preparazione dei cibi, mentre per quanto riguarda l’allestimento dei tavoli e del servizio in generale si fa riferimento alle imprese di banqueting, permettendo così al cliente di rivolgersi ad agenzie altamente specializzate.

Il catering e banqueting privato può consistere in una prestazione accessoria che viene messa a disposizione da parte di un’agenzia di organizzazione eventi che si occupa di trovare anche uno spazio adatto per la festa, la quale gli è stata commissionata.

Potrebbe anche essere al contrario, un’impresa di catering che si occupa solo di questo, specializzate quindi in un’attività di esclusiva ristorazione, che vengono contattate da clienti che si occupano di trovare una location per il loro ricevimento.

Ad esempio un wedding planner potrebbe servirsi di una particolare impresa di catering poiché è certo della sua qualità. Il giorno del matrimonio il servizio di catering verrà garantito da un’impresa esterna in una location trovata dal wedding planner.

Organizzare un ricevimento o una festa di prestigio significa curare ogni singolo aspetto. Gli aspetti che maggiormente andranno curati saranno quelli impossibili da non notare e cioè il luogo dell’avvenimento e ovviamente il cibo che viene servito alla festa. Alcune imprese di catering inoltre, sono specializzate non solo nella somministrazione di cibo, ma si occupano anche di fornire il proprio personale specializzato e le attrezzature. Questa caratteristica permette all’organizzatore di avere molta più libertà nella scelta della location in quanto non dovrà per forza scegliere un luogo che abbia una cucina dotata di tutte gli strumenti necessari e una squadra di camerieri, ma sarà possibile per lui scegliere anche un luogo all’aperto.

Affidarsi a servizi di catering di qualità permette dare un grandissimo contributo al successo della festa, poiché il cibo e l’organizzazione della tavola possono essere elementi che impreziosiscono un ricevimento di dettagli, ad esempio richiamando il tema della festa.

La cura nei dettagli e la qualità del cibo e del servizio offerti sono direttamente proporzionali alla fascia di prezzo a cui appartiene l’impresa di catering o banqueting. Proprio perché ormai si tratta di un fenomeno molto diffuso, di conseguenza appare naturale che coinvolga ogni segmento della società, ognuno con la sua diversa disponibilità a pagare che implica l’ottenimento di un servizio con una qualità ed un’attenzione per i dettagli differente.

Esistono 3 principali segmenti di offerta per quanto riguarda il catering in base ai quali si distribuisce l’offerta di servizi di catering.

Solitamente queste imprese offrono servizi di livello economico, medio o di lusso.

Partendo dal catering di lusso è possibile capire per quali servizi si distingue dalle altre tipologie.

Catering di lusso

Un’agenzia che si occupa di prestare un servizio di lusso dona particolare attenzione a ogni aspetto, curando ogni dettaglio. Rivolgersi ad una di queste agenzie permette al cliente di organizzare il ricevimento in location esclusive o di interesse storico, dotando l’ambiente di una particolare scenografia arricchita da decorazioni in tema. Per quanto riguarda il cibo, il lusso verrà riflesso anche da quest’ultimo e sarà preparato dai migliori chef di alta cucina e assolutamente raffinato.

Il menù di lusso sarà caratterizzato da una forte ispirazione alla cucina contemporanea, frequenti sono le proposte di cucine fusion o vegane. Particolarmente richiesto risulta essere il pesce, perfetto per la delicatezza del suo sapore, cucinato secondo la tradizione o crudo sotto forma di sushi. Un catering di lusso dota la propria offerta non solo di bevande analcoliche ma anche di quelle alcoliche, componendo un’offerta di particolare prestigio.

Solitamente i servizi di catering di lusso vengono richiesti in occasioni di ricevimenti nuziali. È possibile ricorrere a questa tipologia anche per eventi aziendali di prestigio come eventi di gala.

Il cliente, a seconda dell’offerta di servizi di ciascuna impresa, potrà usufruire anche di un intrattenimento personalizzato che si plasmi in base alle sue esigenze. Frequenti sono le soluzioni che prevedono un deejay di tendenza o un orchestra.

Solitamente i servizi di catering di livello medio offrono tutti i servizi già illustrati propri del catering di lusso ma allo stesso tempo essi si discosteranno. La differenza di un servizio catering di medio livello sta proprio nel fatto di dotare i propri servizi di qualità leggermente inferiore rispetto a quelli di lusso, seppur risultando sempre soddisfacenti. Perciò il cibo sarà meno raffinato ma comunque ottimo, l’animazione sarà offerta ma sarà meno esclusiva, così come la location.

Per ultimo il catering economico sarà ancora diverso in quanto potrebbe offrire anche meno servizi rispetto alle altre due tipologie, che saranno dotate inoltre di una qualità ancora inferiore rispetto al catering di medio livello. Il cibo, essendo la prestazione principale di questo servizio risulterà ancora di ottima qualità, ma potrebbero essere per esempio non garantite le bevande alcoliche, caratterizzate da un prezzo più elevato rispetto a quelle analcoliche. Potrebbe essere fatta economia sul prestigio della location che in questo caso sarà piuttosto ordinaria e sull’animazione, che se il cliente vuole dovrà cercarla altrove e rivolgersi ad agenzie specializzate in questo.

La segmentazione dell’offerta è molto importante se si vuole coinvolgere ogni fascia di popolazione caratterizzata da una potenzialità di acquisto molto diversa. Il successo del catering e la sua enorme diffusione sono aspetti dovuti principalmente alla sua possibilità di personalizzare nei minimi dettagli l’offerta adattandosi perfettamente alle più disparate richieste dei clienti.


Di seguito vengono presentati le 5 migliori imprese di catering, in base alla qualità dell’offerta, per tutte le tasche:

  • Relais Le Jardin Catering
    Si tratta di un professionista del settore che garantisce ad ogni ricevimento raffinatezza ed eleganza.
  • Il Sogno Banqueting & Eventi