Events365.it, Autore presso Events365
1
archive,author,author-a7kv4,author-1,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,select-theme-ver-4.5,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
Servizio di Catering economico

Servizio di catering economico a Roma: idee e suggerimenti per non sbagliare

Non sempre il budget a propria disposizione è quello sperato e riuscire a realizzare quanto immaginato può risultare difficile, ma non impossibile!

Il più delle volte, infatti, è possibile creare soluzioni alternative che possano soddisfare le aspettative dei clienti, senza rinunciare alla qualità.
La scelta di un catering economico è molto frequente, soprattutto per chi ha intenzione di realizzare un evento di piccole dimensioni oppure quando il management impone limiti precisi di spesa.

Perché allora scegliere un servizio di catering professionale piuttosto che, ad esempio, un ristorante?

Scegliere un catering può rivelarsi una scelta molto conveniente, non solo a livello economico ma anche logistico, organizzativo, etc. Ad esempio, potrebbe capitare che la location scelta per l’evento non disponga di un ristorante o comunque di una cucina per la preparazione del food & beverage. Si tratta di un servizio comodo e perfettamente adattabile a qualunque tipologia di situazione.

Non solo, un ulteriore vantaggio è quello di ritrovarsi direttamente tutto pronto e servito grazie ad uno staff dedicato. Che si tratti di un evento privato o di uno aziendale, il catering è considerato la migliore soluzione a tutto.

Tornando ora a parlare di servizi di catering economici, da esperti del settore, vogliamo fornirvi qualche informazione utile in più.

Sappiamo bene quanto sia importante per i nostri clienti che il livello qualità-prezzo venga mantenuto: come fare allora? Ecco qualche piccola linea guida per aiutarvi a non rinunciare alle vostre idee ma a trovare una soluzione adatta all’occasione.

Di tipologie di ricorrenze ce ne sono veramente un’infinità: compleanni, ricevimenti aziendali, battesimi, lauree, matrimoni e così via.

Le persone sono invitate a fare un’esperienza del tema trattato, che può essere di natura diversa: di intrattenimento, di conoscenza, di educazione, di approfondimento ecc.

Ma, in ogni caso, si tratta sempre di un’esperienza a cui possono partecipare a vario titolo.

In particolare, l’invitato avrà una determinata impressione sull’evento che sarà generata soprattutto dalle sue aspettative e dal modus operandi dello stesso.
Trattandosi appunto di un’esperienza, il primo impatto è quello che rimane impresso nella mente.

Catering economico per Ricorrenze private

Dal battesimo alle nozze d’oro, gli eventi che coinvolgono la vita privata sono veramente tantissimi.
Ognuno di questi è unico nel suo genere e deve essere ricordato proprio per tale motivo.

La celebrazione, gli invitati, la scelta della location … e il rinfresco!

Quest’ultima fase è una delle più importanti e delicate poiché è necessario scegliere con attenzione come terminare perfettamente un giorno speciale.
Solitamente per battesimi, comunioni, cresime e matrimoni, la scelta più comune è quella di un pranzo o una cena con servizio al tavolo.
Il piacere di stare a tavola con le persone più care e trascorrere del tempo con loro è uno dei momenti che conta maggiormente.
Perciò la scelta del menù e del servizio dovrà essere curata in ogni singolo dettaglio.

Per quanto riguarda invece ad esempio compleanni, lauree o feste di vario genere, l’opzione più indicata è quella del buffet.
Un finger food dedicato magari, oppure piccole sfiziose portate che sappiano esaltare il cibo servito e soddisfare chi prende parte all’evento.
Questi due tipi di servizio non è detto che debbano essere scelti necessariamente come scritto precedentemente.
Per questo più avanti andremo nello specifico per capire quale tra i due è da prendere in considerazione per il proprio evento.

Catering economico per Eventi aziendali

Nonostante la loro complessità, gli eventi sono uno tra gli strumenti più utilizzati a livello aziendale.
Risultano infatti un elemento molto potente in quanto presentano grandi vantaggi che contribuiranno largamente al raggiungimento degli obiettivi dell’azienda.
Un evento necessita di un’importante capacità di pianificazione, creatività e gestione per un’ottimale riuscita.
Ogni step che lo compone dovrà essere studiato in ogni minimo dettaglio per far sì che gli invitati ne rimangano colpiti a lungo.
Il catering ricopre un ruolo cruciale poiché comprende uno dei momenti più attesi da chi prende parte all’evento.

Ad esempio, molti eventi aziendali sono a tema e stupire piacevolmente il palato (e gli occhi soprattutto) è uno degli obiettivi primari.

Trasformare una festa in qualcosa che sappia sorprendere attraverso la proposta di un servizio innovativo e professionale non è cosa da tutti.
Si può optare per menù personalizzati dai sapori multietnici, un percorso degustazione, una cucina fusion o molto altro ancora.

Il passo fondamentale è scegliere con cura il catering più adatto alle esigenze ed alla situazione che deve essere messa in atto.

Rimanendo sempre sull’argomento, la scelta potrà ricadere su un buffet, una cena a braccio, un finger food, etc …

Per questo genere di eventi, il catering può ricoprire un ruolo determinante favorendo un maggiore coinvolgimento attraverso un servizio personalizzato.
Quelle a tema sono ricorrenze molto attese e vengono ricordate con molta più semplicità: per questo perché non mascherare l’intero staff?
Chi si occupa di catering sa molto bene cosa vuol dire lasciare con un sorriso chi si ha di fronte.

Maschere mozzafiato, decorazioni dedicate e sentieri da esplorare assaporando stuzzicanti delizie preparate ad hoc.
Trasformare il proprio evento in una vera e propria festa ricca di colori e specialità con un servizio unico nel suo genere non è mai stato più semplice.
Gli eventi a tema sono uno strumento di comunicazione in grado di dar valore al messaggio che vuole essere espresso da chi li organizza.
Diversa sarebbe la situazione se invece si preferisse optare per una scelta più soft ed elegante.

Gli eventi di questo tipo sono organizzati in gran stile ed il servizio di un catering all’altezza rappresenta il tocco di classe.
Nella maggior parte dei casi vengono utilizzati due colori, il bianco ed il nero, non solo per l’allestimento della location ma anche per il rinfresco.

Dolci decorati con esclusivi ornamenti in pasta da zucchero, centri tavola arricchiti da meravigliosi e profumati fiori bianchi e dettagli neri…
Uno staff vestito ad hoc saprà donare quell’eleganza raffinata che saprà far eccellere l’intero evento.

Qualunque sia la preferenza, un servizio di catering professionale saprà soddisfare ogni esigenza nello stile e nella preparazione delle pietanze.
Oltre al “luogo perfetto” però, un altro delicatissimo elemento che va considerato è la scelta del menù da servire.

Può sembrare cosa facile, ma non lo è assolutamente: è molto importante poiché ogni invitato ha necessità particolari ed il tema svolge un ruolo cruciale.
Qualunque sia l’occasione (laurea, cena aziendale, matrimonio o festa di Halloween) non deve mai essere presa con leggerezza.

Ecco allora qualche semplice idea per risparmiare sul vostro ricevimento:

Cibo

Gli antipasti introducono l’intero servizio e ricoprono un ruolo cruciale. Per rimanere nel budget, potreste optare per quelli classici, come bruschette di varia tipologia (pomodorini, paté, etc.), affettati, olive e così via. Perché strafare quando il classico è sempre di gran stile? Sicuramente verrà apprezzato da tutti e può essere prevista una scelta varia anche per vegetariani o persone con speciali intolleranze alimentari. Altrimenti, un’opzione diversa e in linea con i trend del momento, potrebbe essere quella di frutta unita a pietanze varie, come carne, pesce, etc. Qui è veramente facile dare spazio alla propria fantasia, con gusto! Passando poi ai primi piatti, generalmente il piatto principale è senza dubbio la pasta. Se il vostro intento è quello di rimanere bassi con il prezzo, gli ingredienti semplici sono i più indicati e, soprattutto, sempre graditi. Basti pensare ad una pasta con sugo, olive e capperi, oppure un’insalata fredda. Anche dalle cose più semplici può nascere qualcosa di eccezionalmente unico, in grado di saziare e soddisfare tutti i vostri invitati – dal più grande al più piccolo.

Servizio Self-service

Sicuramente avere un service che gira per la sala con i vassoi a braccio è molto elegante ma, purtroppo, ha un costo più alto. Perciò, potreste optare per un servizio fai-da-te in cui ogni ospite può servirsi liberamente al tavolo del rinfresco. Nonostante possa sembrare una scelta semplice, in realtà è vista molto bene in quanto gli invitati hanno la possibilità di scegliere cosa e quanto mangiare, senza limiti. Vi ricordiamo che, in generale, gli ospiti si preoccuperanno molto di più di mangiare piuttosto di come viene loro presentato il cibo!

Le bevande

Puntare sulle numeriche

Senza spendere un patrimonio, cercate di capire bene quanti saranno gli ospiti che prenderanno parte al vostro ricevimento. Questo punto non è assolutamente da sottovalutare in quanto capita molto spesso che post evento sia tantissimo il materiale in avanzo. Puntate, ovviamente, su tanta acqua e bevande analcoliche. Se invece siete orientati a servire anche vino o birra, non scegliete le prime che capitano solo perché costano meno: esistono tantissime alternativi di qualità, a prezzi contenuti.

Limitare l’open bar (se previsto)

Se la vostra ricezione è di (ad esempio) quattro ore, considerate di rendere il vostro bar “aperto” per un orario limitato. Molti ospiti bevono un drink quando arrivano mentre aspettano che i festeggiamenti inizino: di solito solo in pochi ne prendono un secondo durante l’attesa. In questo modo limiterete i costi e offrirete una bevanda di benvenuto. Un’altra opzione è quella di chiudere il bar durante l’ora di cena. La maggior parte degli invitati sarà occupata a mangiare e conversare e non avrà bisogno di una bevanda durante quel periodo.

Servire solo vino e birra

Potreste scegliere di limitare i tipi di bevande alcoliche servendo solo vino e birra in modo da non dover pagare anche per i liquori. La scelta di offrire solo una tipologia di bevanda potrebbe risultare fastidioso in quanto non tutti gradiscono sia l’una che l’altra bevanda.

Servire bevande analcoliche

Un’opzione da non sottovalutare, soprattutto se stiamo parlando di un evento privato in cui la maggior parte degli ospiti sono bambini. Che si tratti di un compleanno o di un rinfresco, potreste prevedere un corner dedicato a succhi e cocktail analcolici (puntando anche alla frutta di stagione per un effetto sensazionale), adatto a tutte le età.

Optare per un ricevimento a buffet

Servire una buona quantità di portate, come antipasti, primi e secondi piatti, invece di un servizio al tavolo è divenuta una nuova tendenza negli ultimi anni. Gli ospiti possono socializzare molto di più e possono servirsi senza limitazioni. Questa scelta la sottoponiamo molto spesso ai clienti che ricercano vivande di qualità a prezzi contenuti.

Considerare la “station”

Simile all’idea di un buffet, il concetto di station consente agli ospiti di visitare diversi corner per ottenere il loro cibo e bevande. Un’idea potrebbe essere quella di crearne una per gli affettati, i formaggi oppure una station per la pasta. Se invece non puntate al tradizionale, perché non pensarne una del tutto innovativa, magari dedicata a dei tacos, del sushi o moltissimo altro ancora. Questa è un’opzione molto popolare per i ricevimenti moderni ed ha un prezzo competitivo.

Non scegliere cibo fuori stagione

Molti alimenti sono stagionali quindi assicuratevi di non servire nulla fuori stagione. Questo può essere molto costoso perché il cibo deve essere trasportato per lunghe distanze oppure non essere disponibile nell’immediato (il che aumenta i prezzi). Inoltre, un ulteriore lato da non sottovalutare è la qualità dei frutti di stagione: le castagne a giugno, ad esempio, non sono proprio il massimo.

Arriviamo poi al dessert …

Scegliete una torta semplice o da esposizione

Quando si parla di ricevimenti importanti, può essere allettante avere una torta a più livelli estremamente articolata e stravagante, ma resistere alla tentazione e sceglierne una semplice potrebbe essere la soluzione migliore. Per i vostri ospiti non cambierà che la torta abbia semplicemente uno o due piani: quello che conta realmente è che sia squisita! Grazie ad una notevole esperienza, abbiamo un’ampia gamma di scelta per realizzare la torta più appropriata per il vostro evento. Direttamente dall’America, una variante che durante gli ultimi tempi sta facendo parlare tantissimo è la torta cupcake. Non si tratta di un semplice dolce, ma di una composizione di coloratissimi cup cakes che faranno innamorare i vostri ospiti. Non solo. Invece di servirla nella maniera classica, potreste anche concludere la serata regalando agli invitati un mini cupcake abbinato ad scatola come ricordo: una vera e propria bomboniera!

Avere un corner per i dolci

Anche in questo caso, perché limitarsi alla scelta di un singolo dolce quando è possibile sceglierne… di tutti i gusti! Realizzando un corner dedicato, avrete l’opportunità di servire diversi dessert come brownies, torte e biscotti ai vostri ospiti. Questa opzione è molto più economica di una torta ed è senza dubbio molto più divertente da vedere. Dalla pasticceria secca a mini torte in stile finger food, lascerete gli invitati stupiti e felici di avere più scelta.

Insomma, ci sono molti modi per risparmiare soldi e cibo per la vostra speciale ricorrenza, senza sacrificare lo stile o avere ospiti che vanno via a stomaco vuoto.

Come azienda di catering per qualunque tipologia di ricorrenza o evento, il nostro impegno è quello di realizzare i desideri dei nostri clienti. Grazie ad una stretta collaborazione con quest’ultimi, siamo in grado di progettare su misura qualunque cosa, dal menu agli allestimenti, dalla mise en place alla lista dei cocktail.

Miriamo a soddisfare tutti i sensi: vista, suono, tatto, gusto, olfatto. La continuità è la chiave per creare l’atmosfera perfetta. Una volta fatta questa premessa sulla scelta di un catering economico per eventi speciali, dovreste anche sapere che un buon servizio di catering deve essere in grado di adattarsi rapidamente, poiché le esigenze del cliente e gli avvenimenti degli eventi sono in continua evoluzione. Durante tutto l’evento, il team di catering svolge un ruolo significativo nell’esecuzione dell’intera esperienza, poiché è anche la squadra principale di pulizia e ordine. Un buon gruppo di catering raccoglierà tutti i piatti sporchi, le bevande incustodite, spazzerà i vetri rotti e pulirà a fondo la sede alla fine della notte per aiutarti a riavere il deposito. Tutto questo, ovviamente, rispettando il budget prestabilito.

Ma cosa accade dietro le quinte di un catering professionale?

Dalla prima riunione con il cliente fino al grande giorno, la ristorazione richiede una grande pianificazione, preparazione, lavoro di squadra, creatività e flessibilità. Dal concept all’ultimo morso della torta, un team di catering lavora a stretto contatto con il cliente per creare un menu di antipasti, menu bar, menu per la cena e, eventualmente, menu per dessert, caffè e spuntini a tarda notte.

Ciò include un’accurata organizzazione del personale, la programmazione, la presentazione, le aspettative contrattuali sia del cliente che dei ristoratori e la pulizia post evento. Una società di catering per eventi può anche aiutare il cliente a prenotare affitti per un evento. Questo potrebbe anche includere allestimenti quali: tovaglie, tavoli da cocktail, corner per regali, preparazione della torta, sedie, stoviglie, bicchieri da bar, stufe e così via. Una volta che tutti i dettagli sono stati concordati, la società di catering redigerà un contratto per la revisione. Non abbiate paura di fare domande o proporre vostre idee! Una buona società di catering sarà trasparente con il suo operato ed i suoi costi e spiegherà ai clienti perché hanno preso determinate decisioni.

Ad esempio, prendiamo il giorno del vostro evento. Prima che gli ospiti arrivino, il supervisore e il team di catering lavoreranno sodo per allestire tavoli, sedie, bar e iniziare a preparare il cibo.

Una volta che l’evento è in corso, il responsabile collaborerà con gli altri addetti ai lavori per rimanere sincronizzati con la cronologia dell’evento, ripulendo le posate sporche o scartate, pulendo eventuali materiali rotti e accontentando le esigenze di tutti gli ospiti. A seguito dell’evento, il team di catering sarà responsabile per lo smaltimento dei rifiuti, l’organizzazione dei noleggi, per il ritiro e l’uscita dalla sede in ordine permanente.

Ora che sapete cosa aspettarvi da una società di catering, è anche importante sapere che aspetto ha la scelta di una cattiva azienda che promette qualità a costi troppo ridotti.

Purtroppo, ci sono veramente tantissime compagnie di catering che offrono un servizio scarso e poco professionale spacciandosi per serie. Fate molta attenzione! È una buona cosa investigare prima sulle loro recensioni online ed è frequente richiedere referenze da parte di clienti precedenti prima di prenotarle. Inoltre, assicuratevi che la società di catering che sceglierete abbia un’assicurazione e sia autorizzata a servire cibo (e alcol, se applicabile). Rimarrete sorpresi nello scoprire di quanti non lo fanno.

Scegliete di incontrarli nella loro cucina per vedere se è pulita ed organizzata: dice molto di un’azienda di catering.

Se le cose sembrano caotiche e sporche, ci sono possibilità, che rispecchierà l’esito finale del vostro evento.

Una negativa società di catering per eventi mostrerà i suoi veri colori durante il processo di preparazione. Sono reattivi quando li contattate vie telefonica o per e-mail? Sono trasparenti con i loro moduli d’ordine e fatturazione? Sono in tempo per le riunioni? Saranno in orario (o in anticipo) per organizzare il vostro evento? Essere puntuali è una qualità chiave di una buona società di catering, poiché spesso sono il primo e l’ultimo fornitore a trovarsi sul posto.

Poiché la maggior parte degli eventi si concentra sul cibo, sui cocktail e sulla pulizia, l’assunzione di una cattiva compagnia influirà notevolmente sulla vostra.

Potrebbero avere difficoltà a preparare la cena fuori orario, potrebbero avere un personale scanzonato che non fa un perfetto lavoro di pulizia dopo che i vostri ospiti sono andati, potrebbero sottovalutare addirittura l’intero evento. O ancora, potrebbero non ripulire correttamente la location alla fine della serata mettendo a rischio il deposito.

Quando si tratta di assumere una società professionale di catering, sceglierne una in grado di esaudire le vostre necessità vi farà risparmiare un sacco di tempo, denaro e, soprattutto, la vostra festa passerà come uno degli eventi più favolosi a cui gli ospiti abbiano mai preso parte.

Non affidatevi perciò ai primi che capitano solo perché vi hanno fornito un preventivo basso e vantaggioso. Andate più a fondo perché, alla fine, a pagarne le conseguenze sarete voi ed i vostri invitati. Da anni ci occupiamo professionalmente di qualunque genere di ricorrenza, riuscendo a soddisfare a pieno tutti i nostri clienti. Provare per credere. Se avete intenzione di realizzare un banchetto personalizzato, economico e di qualità, siete nel posto giusto.

Contattateci per avere maggiori informazioni e delucidazioni. Sarà un piacere per noi potervi aiutare a soddisfare qualunque vostra esigenza, rispettando i limiti prefissati, ma senza mancare di serietà o qualità. Vi basterà descriverci quali sono le vostre preferenze, bisogni o idee: al resto penseremo direttamente noi!

Catering Aziendale a Roma: Come scegliere il giusto servizio catering per il business

Come scegliere il giusto servizio catering per il business

Quale optare per meeting ed eventi aziendali

Il mondo del business e quello legato al food&beverage sono, strano ma vero, strettamente legati. Se vi state chiedendo per quale motivo, ve lo spieghiamo subito con un brevissimo esempio: riunioni importanti e lunghissime senza pausa, macchinetta del caffè in edifici o piani differenti, snacks praticamente inesistenti. Ovviamente il punto principale è quello di terminare la riunione e raggiungere gli obiettivi prefissati, ma noterete facilmente che dopo qualche ora, l’attenzione e le forze non saranno le stesse. Perciò, per risolvere una situazione proprio come questa, perché non pensare di far installare un corner coffee con qualche piccolo dolcetto? Una soluzione semplice ed efficace che verrà sicuramente apprezzata da tutti i partecipanti. Questa è solo uno dei tanti scenari che vedono azienda e cibo unirsi.

Basti pensare alle cene di natale, i team building, i picnic aziendali, le serate di gala e moltissimo altro ancora. In questo articolo ci soffermeremo su come utilizzare un servizio di catering per il proprio business, analizzando come pianificarlo, i vantaggi di sceglierlo e cosa deve essere considerato per sfruttarlo al meglio.
Partiamo dal primo punto.

Di tipologie di catering ce ne sono veramente tante, perciò è fondamentale capire in primis cosa si ha intenzione di fare, le persone che parteciperanno ed infine il livello richiesto dalla situazione. Questi sono tre punti fondamentali in quanto possono dare il via ad un insieme infinito di possibilità Ad esempio, prendiamo un buffet: può esserne allestito uno con beverage e pasticceria secca per un meeting aziendale standard, oppure con tramezzini, tartine e champagne per l’arrivo dell’amministratore delegato. Spetterà a voi selezionare piatti, bevande e servizio appropriati.

Ecco alcune variabili da considerare:
Qual è l’occasione? Un meeting, un pranzo di lavoro o un aperitivo per una presentazione. Le occasioni sono veramente tante, quello che conta è sapere inquadrare cosa si intende realizzare;
Sarà un evento con servizio al tavolo o buffet? Mentre la maggior parte dei banchetti viene servita a buffet, è necessario consultarsi prima di fare questa ipotesi;
Quante persone è necessario che vengano servite? Se l’intenzione è quella di servire un buon numero di persone, sarà fondamentale prendere in considerazione la quantità del cibo, del beverage, le opzioni di servizio ed infine il prezzo appropriato;
Dove si svolge l’evento? In alcuni casi, la ristorazione avviene in un grande locale dove lo staff e le strutture sono pronti per l’evento. In altri casi, i servizi di catering possono essere organizzati in case private o in ambienti insoliti, come una galleria d’arte o un palazzo monumentale.
Le esigenze dei nostri clienti vengono sempre al primo posto e, in generale, il più delle volte le opzioni comuni possono non adattarsi adeguatamente alla situazione ricercata. Se avete in previsione di realizzare un pranzo di lavoro fuori dall’ordinario per un’occasione del tutto singolare, vogliamo darvi una piccola idea: perché non crearne uno a tema con cibo tipico di alcuni paesi del mondo? Il buffet è abbastanza popolare per un semplice evento e comprende principalmente finger food facili da selezionare. Facile da gestire ed è solitamente gradito a qualsiasi gruppo di persone (supponendo che si assista ai bisogni di ospiti senza glutine, kosher e vegetariani).

Vi diamo una nostra idea di menu:
Insalata verde mista con diversi condimenti a piacere;
Insalata di frutta, insalata di patate, antipasti e/o patatine;

Vassoi con dessert e biscotti assortiti:
Un pranzo di lavoro semplice, leggero e ricco di nutrienti. Di sicuro sarà un pasto apprezzato e ricordato dal vostro cliente, provare per credere! Se siete stuzzicati da questa idea, il nostro servizio di catering è in grado di offrirvi diverse opzioni per un banchetto a tema, come italiano, americano, asiatico, etc.
Americano: hamburger e patatine fritte;
Italiano: pasta, pizza, pollo alla toscana;
Sud-ovest: stazioni di tacos e fajita;
Asiatico: involtini primavera, stir-fries, riso e piatti a base di noodle.

Se invece siete più orientati ad un picnic, non c’è occasione migliore per sfruttare un menu diverso dal solito. Ideale per pranzi di lavoro, il pranzo al sacco è semplice e veloce. In questo modo gli ospiti dell’evento rimarranno concentrati sull’obiettivo dell’incontro, ma allo stesso tempo potranno staccare un attimo la spina. Mentre i sandwich sono l’elemento più comunemente selezionato, potreste anche considerare la scelta di richiedere pasta o un secondo all’interno di specifici involucri. Nel momento in cui viene inquadrato il menu finale del pranzo, assicuratevi di offrire almeno 3 o 4 varietà diverse di pietanze per i partecipanti. È fondamentale ricordare questo punto in quanto ognuno mangia differentemente dagli altri e potrebbero venire a crearsi spiacevoli situazioni. Un vegetariano, ad esempio, non potrebbe mangiare nulla se venissero serviti solo panini con prosciutto o affettati vari.
Ecco un menu che potreste prendere in considerazione ed inserire nel lunch box:
Panino con arrosto di manzo, prosciutto oppure vegetariano;
Una macedonia di frutta fresca;
Snacks vari, ad esempio biscotti, patatine, etc.;
Condimenti, utensili in plastica e tovaglioli.

Il nostro servizio di catering offre diverse opzioni per il vostro obiettivo finale: costruite il menu più appropriato, sia se si parla di un evento formale o di uno in cui l’amministratore delegato vuole impressionare i suoi ospiti.
E le bevande? Indipendentemente dal tipo di pasto selezionato, è importante offrire agli ospiti una varietà di bevande per accompagnare il cibo prescelto. Con l’aumento della popolarità delle acque aromatizzate, di quelle vitaminiche oppure delle bevande energetiche, un’idea sarebbe di prevederle come alternativa ad acqua o succhi di frutta. Un’ottima scelta per la salute degli ospiti e per la loro concentrazione durante i meeting aziendali. Per quanto riguarda il discorso alcolico, solitamente è sempre meglio evitare di servire vino o birra durante un pranzo di lavoro o tra una riunione e l’altra. Potrebbe essere un’opzione azzeccata al termine della giornata durante un aperitivo finale, o anche per una cena di fine anno. Questi sono solo consigli, ovviamente è opportuno valutare a seconda della situazione il vostro servizio beverage ideale!
In un modo o nell’altro, sapremo soddisfare tutte le vostre aspettative!
In generale, le opzioni comuni includono:
Bevande analcoliche assortite;
Acqua in bottiglia (liscia e frizzante);
Succhi imbottigliati di tutte le tipologie;
Caffè (in ogni sua sfumatura), the e tisane varie, etc.

Influenzato dal modo “americano” di fare affari, il catering per il business è diventato un servizio importante, specialmente in Europa, dove molte aziende globali lavorano presto la mattina fino a tarda notte. I catering si sono mossi con le esigenze dei clienti e molti offrono una gamma di servizi di catering per riunioni o qualunque altro genere di situazione possa crearsi a livello aziendale. Riepilogando quanto setto sinora, tra gli esempi più noti è possibile ritrovare:
• Colazione: molti incontri importanti che si svolgono al mattino. Quale modo migliore per iniziare la giornata di lavoro se non con un menu dedicato ad una colazione a base di pasticcini, yogurt, bagel, frutta, croissant e così via;
• The pomeridiano: delicati panini con affettati o delizie dolci e salate. Un’ottima alternativa ad un “tardo” pranzo a cui è impossibile essere in grado di resistere;
• Pranzi di lavoro: menu leggeri, deliziosi e minimali per dirigenti sempre in movimento ed i loro clienti. Da una semplice insalata ad un pasto completo, qui le possibilità di scelta sono veramente infinite (e noi ne abbiamo così tante che non vediamo l’ora di proporvele);
• Panini: una selezione di panini freschi con una varietà di ripieni tradizionali e gourmet, perfetto per chi ha un programma serrato e quindi poco tempo da dedicare al
• Opzioni di Lunch Box: un’idea divertente e innovativa per riunioni di lavoro informali e dipendenti che non hanno tempo di fermarsi a pranzo.
Una volta fatta questa prima introduzione al catering aziendale, occorre sottolineare quali sono i principali vantaggi di scegliere un servizio di catering professionista per i propri appuntamenti aziendali?
Risparmia tempo prezioso
Pianificare un evento, in linea generale, può essere molto stressante e richiede tempo ed estrema attenzione. Che siate impegnati a concludere alcune pratiche aziendali oppure non pensate di essere in grado di gestire il tutto, il nostro staff di esperti può aiutarvi nell’organizzazione del tutto, ottimizzando alla perfezione i vostri tempi: così potrete concentrarvi solo ed esclusivamente sul lavoro;
Esperienza e professionalità
Occupandoci di catering da ormai diverso tempo, abbiamo un patrimonio di conoscenze ed esperienza nella gestione di riunioni aziendali, funzioni ed eventi di ogni tipo e dimensione. Quello che siamo in grado di offrire ai nostri clienti è:
Competenze specialistiche in tutti gli aspetti della gestione di un evento aziendale di successo, dall’inizio alla fine;
Consigli su deliziosi e singolari menu per esaudire le vostre richieste e soddisfare tutti i gusti e necessità alimentari;
Allestimenti, decorazioni ed idee tematiche da modificare a seconda dell’occasione;
Noleggio di attrezzature e personale;
Gestione di più fornitori per vostro conto;
Conoscenza ed esperienza delle migliori location per lo svolgimento dell’evento aziendale;
Immaginate di non dover passare ore ed ore sui motori di ricerca o a chiamare aziende sconosciute alla ricerca sfrenata di un servizio di catering aziendale giusto. Come uno sportello unico per tutte le esigenze aziendali, non dovrete mai preoccuparvi di gestire diversi fornitori e appaltatori. In qualità di gestori di eventi, possiamo semplificarvi l’opera coordinando tutte le esigenze. Perché perdere tempo quando possiamo aiutarvi a 360° per ogni vostra necessità?
Vade retro stress
Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo dei servizi di un catering professionale è di sicuro la riduzione dello stress. Tutti i contatti con i fornitori, i sopralluoghi ed i preparativi saranno curati dal responsabile dell’evento, lasciandovi liberi dalle varie e fastidiose problematiche.
Chi si occupa di catering è ben preparato ad eventuali sorprese o situazioni che possono sorgere: lavorare instancabilmente per creare la migliore esperienza possibile per la vostra azienda ed i vostri ospiti. Vi basterà scegliere il tipo di evento, il menu da servire ed infine imposta il budget ideale. Quindi, rilassatevi e godetevi il vostro appuntamento aziendale.
Spazio alla creatività
I servizi di catering possono suggerire proattivamente idee, apportare miglioramenti alle vostre idee e colmare le lacune per far sì che tutto vada alla perfezione. In generale, sappiamo bene come rendere un evento aziendale o un meeting importante diverso dagli altri. La prossima volta che dovrete organizzare un meeting, una conferenza, un evento o una festa di fine anno, non abbiate aver paura di prendere in considerazione l’utilizzo dei servizi di un fornitore esperto e professionale. Possiamo offrire valide opzioni di scelta e risparmi significativi in ​​termini di tempo e costi per l’azienda, elevando al contempo l’esperienza di chi prenderà parte al banchetto.
Quando un evento viene eseguito in modo impeccabile, rientra nel budget prestabilito e crea un’esperienza memorabile di cui gli ospiti non possono smettere di parlare, avrete raggiunto il vostro obiettivo: questo è ciò che conta di più per noi!

Cose da considerare quando si sceglie Catering per eventi aziendali

Che si tratti di un incentivo per il personale, di una cena per conferenze, di un ritiro esecutivo, di una riunione con il cliente o di qualsiasi altro tipo di funzione, senza dubbio la pianificazione di un evento aziendale è spesso stressante. Il cibo servito nel mentre ha un’enorme influenza sull’atmosfera e sugli ospiti: sappiamo molto bene quanto sia importante che l’impressione finale dello stesso sia positiva. In qualità di esperti, siamo in grado di fornire di alta qualità per garantire ai nostri clienti un ottimo cibo che corrisponda alle loro aspettative. Perciò, ecco le cose fondamentali da considerare quando si sceglie un servizio di catering per eventi aziendali:

La logistica

Il primo e più pratico modo per iniziare a organizzare il tale servizio è stabilire la logistica dell’intero evento: i dettagli cruciali includono la sede, la tipologia e le dimensioni dello stesso. Sebbene possa essere difficile conoscere le numeriche esatte, è fondamentale determinare in anticipo un numero ipotetico di ospiti riuscire ad organizzare al meglio il team, il cibo e le bevande servite.

Garantire un menu flessibile

È importante tenere in considerazione la varietà e la qualità del cibo, magari effettuando prima un test di assaggio. Conoscendo i vari gusti dei nostri clienti, siamo in grado di fornire opzioni vegetariane, vegane e prive di glutine, adattandoci inoltre ad altre esigenze dietetiche e allergie alimentari.

Investire in uno chef esperto ed in uno staff professionale

Con una grande varietà di società di catering sul mercato, può essere complicato restringere il catering più adatto alle proprie esigenze. Operando da anni nel settore, il nostro team è composto da professionisti, pronti ad esaudire ogni vostra richiesta e risolvere ogni tipologia di problematica.

Se avete già deciso cosa servire e la location ma ancora non siete sicuri se scegliere un servizio al tavolo o uno a buffet, vogliamo fornirvi qualche dettaglio in più per aiutarvi nella scelta.

Catering Aziendale con Servizio al tavolo

È un tipo di servizio in cui tutti i vostri ospiti rimangono ai loro posti e ciascun corso di pasto viene preparato su piatti individuali e servito individualmente. Questo tipo di servizio è conveniente, più facile e meno problematico per i vostri ospiti, rendendo inoltre il ricevimento più formale ed elegante. Gli invitati avranno tempo per mangiare tranquillamente invece di mettersi in fila per il cibo. Normalmente, ogni pasto viene servito 10 minuti dopo quello precedente ed ha una quantità fissa di piatti da servire (di solito, antipasto, primo, secondo, frutta, dolce e caffè). Con questo tipo di servizio tutti saranno serviti equamente, eliminando così la paura che qualcuno possa rimanere senza cibo. Bisogna però tenere in considerazione alcuni aspetti importanti. Qualora sceglieste una location priva di cucina, la preparazione del cibo sarà diversa e sarà perciò fondamentale capire le numeriche delle persone da servire e la tipologia del menu. Ogni cibo richiede degli ultimi ritocchi sul posto e serve una misurazione specifica per ogni piatto. Dalla mise en place al servizio di pulizia, possiamo garantirvi il massimo dal nostro servizio!

Catering Aziendale con Servizio a buffet

Qui gli alimenti sono disposti su tavoli in una o più specifiche aree della location. Possiamo definirlo come un “self-service” in cui gli ospiti hanno la possibilità di scegliere le vivande che più preferiscono in quantità illimitata. In questa maniera, i vostri ospiti avranno un’ampia scelta alimentare e saranno liberi di degustare qualunque pietanza come e dove più preferiscono. Per questa tipologia di servizio potreste optare, ad esempio, per un finger food dai sapori unici (come frutta tropicale unita ad un crudo pesce), oppure ad un interamente vegetariano. Se invece volete puntare su un menu più tradizionale, l’ideale è partire dagli antipasti misti (affettati misti, formaggi, pasta fredda/calda, etc.) al corner dei dolci. Vi ricordiamo di pensare ad una cosa fondamentale: il modo in cui gli invitati si ritroveranno a mangiare. Qualora la location dell’evento non possieda adeguati punti di appoggio, abbiamo noi la soluzione. Grazie all’allestimento di piccoli tavolini con sedute, potete stare sicuri che gli ospiti apprezzeranno tantissimo la scelta di tali elementi. Inoltre, a differenza del servizio al tavolo, le persone non si ritroveranno costrette a sedersi esclusivamente nei posti a loro assegnati, ma potranno girare e prendere posto dove preferiscono in piena libertà. Nonostante possa sembrare una cosa da poco, quest’ultima possibilità non è assolutamente da non considerare. Dunque, se non vi dispiace un ricevimento meno formale ed avete necessità di rientrare in un determinato budget, allora questo tipo di servizio è giusto per voi. Durante un meeting, un evento o qualunque altra tipologia di funzione aziendale, le persone amano mangiare (bene) nella giusta quantità. Valutate perciò con attenzione le numeriche. Ad esempio, prima e durante un’importante riunione mattutina, perché non prevedere un welcome coffee ricco di croissant, pasticceria secca, succhi di frutta e caffè? Darete il giusto sprint ai partecipanti, intrattenendoli e fornendo loro la possibilità di staccare la spina per qualche minuto.

Il rovescio della medaglia di uno servizio a buffet è che, con quantità imponenti di ospiti, potrebbero crearsi delle lunghe code. Per non perdere tempo prezioso, il nostro consiglio (location permettendo) è quella di creare più angoli ristoro. Così facendo eviterete il formarsi di file interminabili o di far innervosire tutti coloro che aspettano di servirsi. Non dimentichiamoci poi che in questo caso gli ospiti si serviranno da soli e, se non fosse prevista la giusta quantità di vivande, gli ultimi arrivati si ritroverebbero senza nulla. Questo non deve mai accadere. Arriviamo ora a parlare degli ipotetici costi che tale servizio potrebbe richiedere. Poiché si tratta di un self-service, sono necessari meno personale e meno portate di cibo, rendendolo più conveniente di un servizio al tavolo (visto in precedenza). Per capire quale potrebbe essere il vostro budget ideale, possiamo valutarlo insieme. A partire dal numero di persone e dall’ipotetico menu, saremo in grado di proporvi una grande varietà di soluzioni che, non solo saranno in linea con le vostre richieste, ma non lasceranno nessuno a bocca asciutta.

Con questo articolo, il nostro intento è quello di fornirvi una chiara panoramica sul mondo del catering aziendale. Le possibilità di creare e realizzare un servizio ad hoc per ogni occasione è quello che ci distingue dai nostri competitors.
Da anni ci occupiamo di qualunque funzione necessaria alle aziende ed è per tale motivo che sappiamo perfettamente adeguare le nostre proposte alle idee dei nostri clienti. Dal più semplice al più elegante, qualunque evento legato al business sarà un successo. Potrebbe trattarsi di una colazione pre-riunione, di un picnic tra colleghi fuoriporta oppure di una serata di gala per la chiusura dell’azienda. Qualunque sia l’occasione, affidatevi sempre nelle mani di professionisti del settore, capaci di esaudire ogni possibile richiesta. Non parliamo solo della quantità delle vivande, ma anche (e soprattutto) della qualità delle stesse e della prestazione offerta dallo staff. Oltre ad occuparci di food e beverage, affidate a noi l’intero allestimento del tutto: dalla coffee station all’arredo dell’intera sala per il ricevimento, ci occupiamo a 360° di ogni possibile esigenza, con professionalità ed attenzione per ogni minimo dettaglio.

Avete in previsione una cena aziendale di fine anno oppure un team building fuori dai soliti schemi ma non sapete a chi rivolgervi per cibo e bevande?

Contattateci! Vi aiuteremo a trovare il giusto compromesso qualità-prezzo, facendo rimanere i vostri ospiti felici (e sazi) di aver partecipato al vostro evento aziendale.

Guida alla scelta della tovaglia perfetta

Tra tanti modelli come scegliere quella giusta?
Considerata come un’aggiunta essenziale alla maggior parte delle location o dei ristoranti, gli elementi della mise en place aiutano a trasmettere il tema ed il livello di servizio del servizio. Ma con così tante tipologie di tovaglie, come fare a sapere di quale avete bisogno? Se siete curiosi di saperne di più, vogliamo fornirvi qualche informazione più precisa.

Come prima cosa, è fondamentale partire dai seguenti punti:

  • Colore;
  • Design;
  • Prezzo;
  • Struttura;
  • Tema della sala;
  • Requisiti di utilizzo.

Le tovaglie hanno il potere di creare o distruggere l’immagine che state cercando di evidenziare. Dalle quelle di plastica usa e getta, a quelle di stoffa di lusso per una location a cinque stelle, le opzioni sono infinite. Oggi vedremo tre di diverse tipologie: in tessuto, usa e getta ed in vinile.

Tovaglie in tessuto

Perfette per servizi di catering dato il loro aspetto elegante e versatile. Sono disponibili in una vasta gamma di materiali, dal poliestere alla seta. I copritavola in tessuto sono appositamente progettati per diverse tipologie di utilizzo; potreste trovarne alcune più resistenti (e perciò riutilizzabili) oppure di più delicate, ad esempio di lino. Queste coperture per tavoli si trovano spesso in alberghi, sale per banchetti, ristoranti di lusso, etc.
Per fare un esempio, sapevate che quelle in cotone presentano una miscela uniforme di poliestere al 50% e cotone al 50%, per un prodotto finale che dura il doppio? Queste tovaglie assicurano anche una sensazione morbida al tatto, così come la resistenza del poliestere.
Le coperture per tavoli realizzate al 100% in poliestere assicurano il massimo livello di sicurezza anti-macchie, restringimenti, etc. Ricordiamo che questo tipo non assorbe liquidi in caso di sversamenti e sono lavabili molto facilmente.

Tovaglia usa e getta

Se si tratta di un evento più alla mano, ad esempio una festa per bambini, le tovaglie usa e getta sono la scelta più consigliata. Queste sono disponibili in vari materiali, trame e prezzi, ed alcune sono modellabili per lasciare libertà di misura. Questi copritavolo vengono scelti spesso dai clienti data la semplicità e disponibilità di stampa e colori. Un esempio potrebbe essere quello di un aperitivo in cui vengono proposti dal catering un servizio a base di fritti.
Le coperture in plastica e in proteggono la tavola meglio delle tovaglie tradizionali in lino o in materiale plastico (che funge da barriera resistente all’acqua tra i liquidi ed il tavolo).

Tovaglia in vinile

I ristoranti all’aperto ed altri servizi di ristorazione informale spesso godono l’aspetto e la praticità delle tovaglie in vinile. Queste coperture offrono una durata maggiore rispetto a quelle monouso per tavoli: richiedono meno manutenzione delle tovaglie in tessuto e sono disponibili in una grande varietà di stampe, motivi e colori. Possono essere semplicemente pulite dopo ogni utilizzo e possono essere usate più volte. A differenza di quelle in tessuto, le copertine in vinile sono perfette per offrire un cambio decorativo veloce e conveniente per il tuo evento. Basti pensare ad un picnic tra colleghi o un compleanno di un bambino: scegliere questo tipo di tovaglia vi farà risparmiare tempo e denaro. Chiedete alla società di catering quale tipologia ha disponibile: vedrete che la scelta è veramente ampissima.

Tovaglioli di stoffa

Non dimentichiamoci infine di corredare il tutto con dei tovaglioli coordinati! Ora che avete inquadrato la vostra tovaglia ideale, è ora di scegliere l’opzione tovagliolo che funziona meglio. Se utilizzi coperture per tavoli in tessuto, vi consigliamo di utilizzare lo stesso materiale anche per i tovaglioli: sono la scelta migliore per un look coeso ed elegante. Proprio come le tovaglie, anche i tovaglioli sono disponibili in una vasta gamma di materiali.

Solitamente, infatti, vengono venduti assieme proprio per evitare spiacevoli stacchi di stile che mal si addicono alla mise en place. Qualunque sia lo stile che sceglierete, assicuratevi di selezionare un colore che completi il “look” della tavola.

Questi appena descritti sono solo alcuni esempi di tovaglie che possono essere selezionate per la vostra occasione. Durante gli eventi è sempre bello sbizzarrirsi e lasciare impresso nella mente dei nostri ospiti un qualcosa di diverso ed unico. Ad esempio, se si tratta di un banchetto per il vostro matrimonio, il tessuto è la scelta ideale: semplicità ed eleganza senza tempo. Potreste magari dividere i nomi dei tavoli per tinte e dare un tocco di colore a ciascuno di essi. I vostri ospiti rimarranno stupiti e non vedranno l’ora di scoprire quale colore avete scelto per loro… per non parlare dell’allestimento! Potreste scegliere di completare il tutto con particolari composizioni floreali oppure con piccole luci soffuse.

Dal più rustico a quello sofisticato, scegliete lo stile del vostro evento, al resto pensiamo noi. Avrete la possibilità di essere affiancati dai nostri professionisti e di toccare con mano i vari materiali, visionare i colori ed i modelli, etc. Avete già un’idea iniziale?

Descriveteci cosa avete in mente e noi la trasformeremo in realtà!!!

Events365.it Agenzia Catering Roma

Agenzia Catering a Roma Events365: Ecco Perchè scegliere noi!

Agenzia di Catering Professionale a Roma

Attenzione ad ogni minimo dettaglio

Una società professionale di catering spende diverso tempo per perfezionare e presentare le vostre opzioni di cibo e bevande. Solo in questo modo riuscirete a stupire i vostri ospiti. Grazie a grandi capacità, esperienza e pazienza, sarà in grado di trasformare la vostra visione in realtà. Generalmente, le società di catering sanno ben adattarsi a qualsiasi ambiente della location, assicurando così che il cibo e le bevande si adattino in toto allo stile prescelto. Quando un evento viene organizzato nei minimi dettagli, lascia un’impressione positiva e duratura agli ospiti. Che si tratti di un evento privato, ad esempio un compleanno, un anniversario, una riunione o un matrimonio, oppure di un evento significativo, come un incontro di lavoro, una società di catering in loco mostrerà che avrete speso tempo per rendere il tutto davvero speciale. L’attenzione ai dettagli che traspare dalla scelta di affidarsi ad un servizio professionale di catering state certi che non verrà sottovalutata dagli ospiti.

Offre un menu versatile

Non sapete cosa servire al vostro evento oppure come preparare/presentare ciò che avete in mente? Con una agenzia di catering, queste domande hanno risposte semplici. Basterà sedersi insieme ed ascoltare le proposte per il servizio. Sia che la scelta ricada su un menù variegato o su uno semplice e specifico, un team di professionisti comprenderà i vostri bisogni e richieste trasformando il tutto in qualcosa di unico.

Vade retro stress

Come abbiamo detto, pianificare un evento richiede tanto tempo e molti sforzi. Dalle decorazioni alle vivande, molti sono gli elementi che vanno a rendere un evento perfetto e memorabile. Una società di catering può aiutarvi a pianificare tutta la parte dedicata al food ed intrattenimento. Perché perciò stressarsi quando una società di catering può alleviare ogni preoccupazione ed occuparsi del duro lavoro?

Molto spesso, in particolare con i nuovi clienti, il momento della scelta può essere un momento alquanto travolgente. Sia che la vostra azienda stia ordinando per un incontro, sia che siate una coppia che sta pianificando il giorno di nozze, ci sono tanti modi per scegliere il tuo catering. Con centinaia di deliziose opzioni di cibo che comprendono decine di menu, però, può essere difficile capire da dove iniziare.

Da dove partire allora?
Un buon punto di avvio è iniziare a conoscere i diversi tipi di ristorazione. Ogni genere ha un tipo diverso di pianificazione, prezzi, procedure di ordinazione, etc… Se avete già in mente per quale optare, allora il gioco è fatto! Basterà dare spazio a gusto e fantasia per creare qualcosa di incredibilmente unico.

Quali sono i tipi generali di catering da considerare?

Catering a Roma per matrimoni

È il vostro giorno: rendetelo indimenticabile.

Decorazioni, problemi alimentari di ospiti e sposi, dessert, cosa bere e moltissimo altro ancora.

Voi rilassatevi, al resto ci pensiamo noi! Capiamo quanto sia importante questo giorno speciale per voi ed i vostri ospiti.

Le vostre scelte sono una particolare espressione di chi siete e, per questo, è molto importante per noi fornire tutto ciò che è necessario per sostenere tale avvenimento.

Non dimenticate di fare una degustazione personalizzata: la pianificazione del grande giorno è cruciale! Siamo una società di catering a servizio completo che lavorerà a stretto contatto con voi per selezionare il menu ed il servizio perfetto. A partire da menu innovativi e deliziosi, mise en place eleganti ed attenzione ai dettagli, sapremo offrire agli sposi ed agli invitati il ​​ricordo di una vita.

Per la buona riuscita di un matrimonio occorre sviluppare un piano progettato attorno al vostro mondo. Iniziamo conoscendo lo stile e la personalità degli sposi portandoli per una degustazione personalizzata. Lasciate che il servizio di catering vi tratti all’altezza delle vostre aspettative durante l’assaggio di cibi e bevande all’avanguardia.

È importante prendere in considerazione anche menu etnici e qualsiasi tipo di cibo o di esigenze dietetiche, compresi menu vegetariani, vegani, kosher, senza glutine, etc…

Il vostro percorso d’amore sarà reso memorabile proprio il matrimonio stesso. Possiamo aiutarvi a trovare una location meravigliose e fornire un servizio sensazionale mentre vi godrete in tutta tranquillità la vostra giornata.

Per il vostro ricevimento di nozze ci occuperemo della gestione dell’allestimento, la pulizia e tutto il resto. Le nostre varie scelte di menu includono la colazione, il pranzo e la cena che possono essere un servizio a tavolo o un buffet. Vi aiuteremo a scegliere decorazioni come tovaglie, sedie, biancheria, porcellane, centrotavola, posate e moltissimo altro ancora.

Il nostro team di catering per matrimoni a Roma può persino aiutarvi a trovare la torta nuziale perfetta e l’intrattenimento di cui i vostri ospiti parleranno a lungo dopo l’evento.

Catering aziendale a Roma

La pianificazione per il tuo prossimo evento è semplice, sia che si tratti di meeting aziendali, conferenze, eventi di lancio, reclutamento, etc… Basterà scegliere gli ingredienti che meglio si adattano all’occasione et voilà! I nostri menu creativi, una consegna rapida ed efficiente e personale professionale sono il nostro biglietto da visita.

Ma vediamo qualche esempio:

Catering per Pranzi di lavoro

Scadenze ravvicinate che necessitano di ore ed ore di lavoro no stop? Perché non scegliere un pranzo di lavoro per l’intero team in modo da aumentare la produttività. Abbiamo una vasta selezione di deliziosi panini, insalate e dessert per rendere i carichi di lavoro … più leggeri. È possibile optare anche per deliziose colazioni, brunch, pranzi, cene, anche spuntini così da facilitare gli orari di lavoro frenetici.

Catering per Conferenze, ritiri aziendali ed esercizi di team building

Mantenete il vostro gruppo concentrato e produttivo nel tuo prossimo incontro fornendo cibo e bevande di qualità. Le richieste dietetiche speciali non sono mai un problema per i nostri cuochi: amiamo la sfida!

Catering per Picnic aziendali

Bye Bye stress da pianificazione!

Ci pensiamo noi a fornire tutto ciò che serve: piatti, utensili, tavoli, sedie e persino intrattenimento direttamente presso la location prescelta. Quando arriverà il giorno dell’evento, il nostro staff professionale sarà disponibile a servire cibo e bevande di qualità, ovviamente con attenzione, cura ed un grande sorriso. Il nostro servizio sarà in grado di riflettere la personalità della vostra azienda e dei dipendenti.

Catering a Roma per ricorrenze speciali

Compleanni, battesimi, comunioni, feste di laurea e così via. Festeggiare tali ricorrenze è sempre un piacere perché si è circondati da persone a cui si vuole bene. Nonostante possa sembrare assurdo in alcuni casi scegliere un servizio di catering, state certi che non ve ne pentirete. Il bello di queste giornate è proprio passare il tempo con le persone, ridendo e rilassandosi: perché privarsi di tutto questo rimanendo ai fornelli? Dalle colazioni più semplici alle cene più sofisticate, pensate a godervi la festa.

Una volta determinata la categoria, parliamo di alcuni modi per risparmiare.

È importante ricordare che avete il controllo di ciò che ordinerete.

Potrebbe sembrare semplice, giusto? In realtà, tra così tante scelte, è facile trascurare il budget e finire con più cibo di quello che avete ordinato. In che modo allora potreste riuscire a tarare il servizio?

Ovviamente la società di catering sarà pronta a darvi una mano per risparmiare tempo e denaro al momento dell’ordine. Vogliamo comunque darvi qualche piccolo consiglio onde evitare spiacevoli sprechi, sia di cibo che di denaro:

Conoscere il numero degli ospiti

Il fattore numero uno dell’organizzazione della ristorazione si basa sul numero di persone che devono essere servite. Conoscere il numero dei vostri ospiti prima di chiamare per ottenere un preventivo vi aiuterà a ottenere un menu ed un budget migliore, eliminando peraltro le modifiche confuse ed inutili all’ultimo minuto.

Decidere il metodo di consegna e servizio

La maggior parte delle persone pensa che per la ristorazione tutto sia organizzato allo stesso modo: non è proprio così. Un buon ristoratore professionale vi offrirà anche modi diversi per ritirare e servire il tuo cibo.

Prendendo qualche esempio ritroviamo:

  • Pick Up: raccogliere il cibo nella sede del catering. Non è così comune, ma un’opzione per risparmiare sulle spese di spedizione o risparmiare tempo su un ordine urgente;
  • Drop Off: uno dei più comuni, in particolare per eventi aziendali e sociali, in cui il catering consegna semplicemente il cibo in contenitori usa e getta (pentole in alluminio, scatole da caffè, etc.);
  • Esposizione reale: per buffet e banchetti si può prendere in considerazione questa opzione in quanto l’addetto alla ristorazione preparerà i tavoli e l’area di servizio del cibo, compresi biancheria, bicchieri, stoviglie, etc;
  • Servizio completo: oltre alla visualizzazione reale, potrete anche scegliere di avere il cibo servito e cucinato professionalmente direttamente in loco!

Detto ciò, come potreste migliorare il vostro evento? Musica, luci, nastri e moltissimo altro ancora. Anche se questo potrebbe non avere molto a che fare con il cibo, è parte integrante della pianificazione degli eventi ed ogni servizio di catering dovrebbe offrire tali opzioni. I miglioramenti possono includere decorazioni, biancheria, porcellane, server, chef in loco, baristi, DJ e molto altro ancora. Una cosa che raccomandiamo spesso è quella di iniziare a considerare un ipotetico budget. Conoscerlo prima di ordinare, anche se questa è spesso la prima cosa a cui si pensa, è fondamentale per non rimanere sorpresi al termine dell’ordine.

Per la maggior parte dei ristoratori, i prezzi sono determinati da prezzo per persona, ma questo, ovviamente, varia a seconda della scelta del menu che si intende servire.

Quindi, un modo semplice per creare un ipotetico budget potreste ricavarlo dall’importo totale che si ha intenzione di spendere e dividerlo per il numero stimato di persone.

Avere questo numero per iniziare aiuterà il ristoratore a fornirvi una scelta ed un’offerta più veritiera e soprattutto valida.
Ricordate, i servizi di catering professionali non desiderano altro che offrire cibo straordinario ed un servizio che ben si adatta sia al vostro evento che al budget finale.

Più informazioni si hanno a disposizione, migliore sarà il lavoro finale.

Come ci piace dire: ottimo cibo, servizio professionale … il tutto senza stress!

Entrando nello specifico, vi forniremo di seguito alcune informazioni generali sul servizio dello staff durante un evento e la reale differenza tra banchetto e buffet.
Iniziamo dallo staff.

Un banchetto è un pasto a più portate servito a un gran numero di persone. Generalmente, come detto in precedenza, si svolgono per una serie di motivi, dalle celebrazioni di nozze agli eventi aziendali. Lo staff del banchetto si mette al lavoro molto prima che arrivino gli ospiti: preparano i tavoli e le sedie, stendono le tovaglie, sistemano la mise en place, etc. Una volta arrivati ​​gli ospiti, lo staff si occupa di servire cibo e bevande agli invitati con estrema professionalità e senza essere di intralcio.

Quindi rimuovono piatti e stoviglie una volta terminate le portate e si occupano di riempire i bicchieri vuoti degli ospiti con acqua, vino o altri generi di drink. Una volta che gli ospiti avranno terminato e la sala sarà vuota, il personale del banchetto smantellerà la stessa rimuovendo tovaglie, bicchieri, piatti e posate usati. Non ci sono requisiti di educazione formale, sebbene la maggior parte dei datori di lavoro preferisca un diploma di scuola superiore o equivalente. In generale, lo staff di un servizio di catering professionale, possiede eccellenti capacità comunicative, di seguire le indicazioni e la volontà di lavorare come membro di una squadra. Il personale è tenuto a fornire un servizio amichevole ed efficiente per ogni evento, dal battesimo alla cena aziendale.

Professionalità prima di tutto!

Solitamente, lo staff di tali società lavora o ha avuto esperienza in alberghi, ristoranti, centri per conferenze e congressi, campus universitari, centri di riunione aziendale e in altri grandi spazi dove vengono serviti cibo e bevande. Il personale del banchetto deve mantenere elevati standard di sicurezza e pulizia: devono seguire le linee guida sull’igiene e l’aspetto esterno di ciascuna portata da servire. Non bisogna mai sottovalutare questo aspetto in quanto, oltre alle vivande servite, anche il team di servizio ricopre un ruolo cruciale.

È il vostro biglietto da visita! Quanto volte sarà capitato di imbattervi in situazioni spiacevoli caratterizzate da personale maleducato o scocciato durante lo svolgimento del lavoro? Ecco, questo non dovrà accadere per alcuna ragione durante il vostro evento per far sì che gli ospiti possano ricordare il tutto con un sorriso.

Conoscete la reale differenza tra buffet e banchetto?

Sebbene i due termini siano talvolta usati in modo intercambiabile, sono due modi distinti di servire il cibo. Un banchetto è una cena formale (viene scelto da molte persone in genere per celebrare un evento speciale) mentre un buffet è una cena informale in cui gli ospiti si servono da soli. Pertanto, la differenza chiave tra buffet e banchetto risiede nel loro livello di formalità.

Cosa è un buffet?

Il buffet è uno modo di servire i pasti in cui il cibo è collocato in un’area “pubblica” in cui gli ospiti possono servirsi da soli. Il pasto consiste in diversi piatti e gli invitati possono decidere liberamente cosa vogliono e la quantità della portata. Questa opzione è anche un modo semplice di servire un gran numero di persone con uno staff minimo. I buffet sono solitamente offerti in hotel, ristoranti ed alcune funzioni sociali, in particolare quelle che tendono ad ospitare un elevato numero di persone oppure dove la situazione è meno formale. È possibile peraltro ritrovarne di diversi tipi: buffet di barrette, buffet freddo, buffet caldo, etc. Ad esempio, quello finger è un buffet dove è servito solo finger food, ossia portate mini ed estremamente delicate che possono essere mangiato a mano.

Cosa è un banchetto?

Un banchetto è una cena formale, in genere prevista quando si ha un numero certo di persone oppure la formalità è più accentuata, per celebrare un evento speciale. Consiste in un pasto elaborato, caratterizzato da menu semplici o particolarmente ricercati, servito direttamente a tavolo. I banchetti di solito hanno uno scopo speciale: prendendo come esempio una cerimonia o un evento istituzionale, il pasto è spesso seguito da discorsi fatti in onore di qualcuno o la causa della celebrazione.

Come accennato in precedenza, la differenza tra buffet e banchetto risiede principalmente nel livello di formalità; un banchetto è più elegante, sofisticato e formale di un semplice buffet. I banchetti si svolgono solitamente in sale dedicate e, talvolta, vengono anche organizzati per scopi commerciali e sessioni di formazione. Riassumendo perciò quanto detto, quali sono le differenze tra buffet e banchetto? A livello di senso, i buffet lasciano completa autonomia gli ospiti ed il cibo è collocato in un’area dedicata dove questi possono servirsi da soli. I banchetti invece sono cene formali per molte particolari e vengono scelti di solito per celebrare un evento speciale.

Per quanto riguarda la formalità, è molto semplice: il buffet è più casual mentre un banchetto è più formale ed elegante.

Insomma, che si tratti di organizzare un evento privato o una speciale cena aziendale, le proposte sono veramente infinite. Quello che conta è partire da un’idea iniziale che possa successivamente essere sviluppata per creare qualcosa di veramente unico. Il cibo e le bevande sono un elemento cruciale per qualunque tipo di ricorrenza e possono ben adattarsi a qualunque situazione. Per far sì che il risultato sia esattamente quello che sperate, è fondamentale affidarsi a professionisti del settore in grado di guidarvi nelle scelte. Che si tratti di una colazione fuori dagli schemi o di un banchetto di nozze, nulla deve essere lasciato al caso.

La scelta di una agenzia di catering professionale è la giusta soluzione a tutti i vostri problemi. Come abbiamo accennato in precedenza, l’organizzazione di un evento è, il più delle volte, una pratica alquanto lunga e complessa. Lasciate che ad aiutarvi siano professionisti del settore! Non stiamo parlando esclusivamente di vivande ma anche a livello di allestimenti, intrattenimento e moltissimo altro ancora. Se avete ancora le idee confuse o non riuscite a trovare un servizio di catering adatto alle vostre aspettative, non vi rimane che contattarci. Per noi è molto importante riuscire a soddisfare le richieste del cliente, dalle classiche alle più stravaganti, superando addirittura le sue aspettative.

Ognuno ha i suoi gusti e preferenze: il nostro obiettivo è di farvi godere l’evento in totale tranquillità.

Contattateci per avere maggiori informazioni!

gigi proietti

Auditorium: al Summer Festival con Gigi Proietti

All’Auditorium Parco della Musica in Viale De Coubertin Pietro al civico 30 salirà ancora una volta sul palco della Cavea il grande Gigi Proietti con il suo spettacolo da record “Cavalli di Battaglia”.

Questa è un’occasione straordinaria per poter rivivere tutto il repertorio dell’artista romano in un cammino canoro, poetico, popolare, comico, drammaturgico, mimico, parodistico, culturale ed umano.

Sarà accompagnato da un’orchestra di 25 elementi che saranno diretti da Mario Vicari, un corpo da ballo, gli attori Claudio Pallottini, Marco Simeoli e le figlie Carlotta e Susanna che sicuramente riusciranno a sorprendere il pubblico con le loro voci vis comiche.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 ed il prezzo va dai 30,50 agli 85 euro + diritto di prevendita,

per tutte le altre informazioni potete collegarvi sul sito web auditorium.com.

cucina cinese

Evento a base di cibi cinesi

Le mille sfaccettature della cucina cinese

La cucina cinese è molto apprezzata nel nostro paese, allora perché non sfruttare questa tipologia di cucina per il vostro evento?
Potreste scegliere un ambiente esotico dove vengono serviti cibi facenti parte della gastronomia cinese, le portate che potrete scegliere sono molteplici, eccovi alcune delle prelibatezze cinesi che potreste utilizzare:

  • Shahe fen
  • Gamberi in salsa di aglio
  • Anatra laccata
  • Pollo del Generale Tso
  • Hot Pot
  • Hot Pot
  • Ban Mian
  • Zongzi
  • Jiaozi
  • Dim Sum
  • Zuppa Wantom
  • Shahe fen

    shahe fen

    Questo piatto viene confezionato attraverso l’utilizzo di noodle di riso, accompagnati da zuppa o da pesce, verdure, diverse salse come il tamari o il teriyaki.

    Gamberi in salsa di aglio

    gamberi aglio

    Piatto che unisce crostacei con verdure tagliate alla julienne, il tutto insaporito con salsa di aglio.

    Anatra laccata

    anatra laccata

    Questa è una delle ricette cinesi più famose, in questo caso l’anatra viene arrostita e viene presentata con la pelle separata, croccante e tagliatain piccoli pezzi, anche in questo caso il tutto è accompagnato da una salsa, di fagioli dolci o verdure.

    Pollo del Generale Tso

    tso

    Il nome deriva da Zuo Zongtang, un generale cinese del secolo XIX, consiste in un pollo accompagnato da una salsa acida e molto piccante.

    Hot Pot

    Consiste in una fondue di carne con funghi, frutti di mare, crostacei e verdura, il tutto circondato da diversi recipienti pieni di salse differenti.

    Ban Mian

    E’ una zuppa di noodle artigianali con verdure e carne, piatto molto nutritivo e saporito.

    Zongzi

    E’ un riso glutinoso a chicchi piccoli che diventa colloso dopo la cottura, viene servito accompagnato da verdura o carne e coperto da foglie di bambù essiccate.

    Jiaozi

    Fagottino ripieno con carne o frutti di mare e verdure, questo può essere fritto, bollito o cucinato al vapore.
    Anche in questo caso la portata è accompagnata da diverse salse come il sesamo, la soia, l’aglio o lo zenzero.

    Dim Sum

    Piatto popolare che viene servito come aperitivo, accompagnato con tè cinese, si tratta di un fagottino ripieno di verdure, carne (pollo o maiale) o pesce.

    Zuppa wonton

    zuppa-di-won-ton

    Brodo di pollo molto saporito con all’interno pollo, maiale, e wonton, ci troverete all’interno anche gamberi, cipolla e soia.

    newsboys roma ceizsitalia

    Unica tappa a Roma per i Newsboys

    Il 15 giugno all’Auditorium CEIZS Italia via di Tor Cervara al civico 34, si terrà per la prima volta nel nostro paese il concerto della band australiana “Newsboys” e per l’occasione sarà allestito un ambiente molto particolare, una enorme scenografia ancora segreta che verrà svelata soltanto la sera del concerto.

    Il gruppo suona assieme dal lontano 1985 nel panorama internazionale della Christian Music ricevendo 8 certificazioni Gold, 2 nomination all’American Music Award, 4 nomination GRAMMY, 33 successi radiofonici al primo posto e vincendo molti Dove Awards.

    Il singolo “God’s Not Dead” è riuscito a stare in vetta alle classifiche mondiali per svariato tempo.

    Il chitarrista Jody Davis, il batterista Duncan Phillips, il tastierista Jeff Frankenstein e il cantante Michael Tait presenteranno “Love Riot”, il loro nuovo album.

    newsboys

    Fulcro del disco è l’idea che il sentimento dell’amore sia quello principale di cui hanno bisogno tutti gli esseri umani in un mondo sempre più dominato da corruzione e opportunismo.

    Tutto l’evento è organizzato e curato dalla CEIZS Italia che dal 1994 cura la produzione di manifestazioni e concerti culturali a tema cristiano.

    Parte dei proventi andranno all’organizzazione internazionale no profit “Compassion” che da anni assicura, attraverso l’adozione a distanza, cibo, acqua, istruzione e assistenza medica a molti bambini nel mondo.

    Per qualsiasi informazione collegatevi al sito web www.ceizsitalia.com/newsboys-roma, per le prevendite invece andate sul sito www.ciaotickets.com.

    Piccole regole per stare a tavola

    Quanto volte capita di dover ospitare qualcuno a cena oppure di dover organizzare un pranzo formale con i colleghi per un’occasione particolare? Se non sapete come organizzare una perfetta mise-en-palce, niente panico! Oggi vogliamo parlare di buone maniere ed usanze a tavola, sia per chi si gode il banchetto che per chi invece ha intenzione di realizzare un servizio con i fiocchi!

    Ovviamente, quelle presenti nel nostro articolo sono solo delle linee guida che dovrebbero essere seguite: ogni persona e servizio catering le modellerà in base al proprio essere.

    Se siete curiosi di scoprire perché un coltello viene posizionato da una determinata parte del piatto o come dovrebbe essere consumata una zuppa, cominciamo!

    Come impostare la tavola?

    Tovaglioli

    • La funzione di base del tovagliolo è di pulirsi le dita e asciugare la bocca;
    • Una volta seduto, apri il tovagliolo e mettilo in grembo (non piegarlo nel colletto);
    • Piccoli tovaglioli vengono utilizzati pasti informali. Sono completamente aperti;
    • Usa il tovagliolo per asciugare le labbra quando necessario e prima di prendere un drink;
    • Metti il tovagliolo sulla sedia se lasci il tavolo durante il pasto;
    • Una volta completato il pasto, il tovagliolo viene piegato in modo lasco e posto a sinistra del piatto (o al centro della posizione del piatto se questo è stato rimosso).

    Forme e dimensioni dei tovaglioli

    La formalità dell’evento determina la forma e la dimensione dei tovaglioli utilizzati. Questi sono solitamente quadrati ma, a seconda delle occasioni, sono utilizzate diverse dimensioni:

    • Formale: grandi tovaglioli (22 – 26 pollici);
    • Servizio buffet: tovaglioli di dimensioni medio-grandi (da 18 a 24 pollici o 12 x 22 pollici);
    • Cene informali: tovaglioli medi (da 18 a 20 pollici);
    • Pranzo: tovaglioli più piccoli (quadrati da 14 a 16 pollici);
    • Tè: piccoli tovaglioli (12 pollici);
    • Cocktails: tovagliolini molto piccoli (9 pollici, 4 x 6 pollici o 6 x 8 pollici).

    Colori e Design

    • I tovaglioli in un pasto formale devono corrispondere al colore della tovaglia (generalmente avorio o bianco);
    • È possibile utilizzare tovaglioli di diverso colore con motivi per aggiungere interesse alle impostazioni della tavola;
    • Mantenere la scala del design coerente per l’impostazione della tavola per una miglior coerenza;
    • I tovaglioli devono avere una consistenza che consenta di assorbire l’umidità;
    • Per coerenza, la consistenza del tovagliolo dovrebbe essere compatibile con quella della tovaglia;
    • Le trame fini funzionano meglio per occasioni formali;
    • Le trame uniche possono essere utilizzate nei pasti informali per aggiungere interesse alle impostazioni del tavolo.

    Posizionamento dei tovaglioli

    In occasione di un evento formale, i tovaglioli sono posizionati al centro del piatto per risparmiare spazio, mentre i pasti informali consentono invece all’ospite di posizionare il tovagliolo dove preferiscono.

    Anelli per tovaglioli

    • Sono posizionati sul tavolo con la punta del tovagliolo verso gli ospiti della cena;
    • Gli ospiti devono posizionare l’anello portatovagliolo in alto a sinistra dopo averlo rimosso;
    • Al termine del pasto, il tovagliolo deve essere afferrato al centro e tirato attraverso l’anello, quindi posizionato sul tavolo con la punta rivolta verso il centro.

    Utensili

    Una volta scoperta qualche informazione in più sul tovagliolo, è arrivato il momento degli utensili!

    • Lo stile continentale prevale a tutti i pasti, formale e informale, perché è un modo naturale e non perturbatore di mangiare;
    • Tieni la forchetta nella mano sinistra, con i denti rivolti verso il basso;
    • Tieni il coltello nella mano destra ed estendi il tuo indice lungo la parte superiore della lama;
    • Usa la forchetta per prendere e portare il cibo alla bocca;
    • Nei pasti informali la forchetta può essere tenuta in posizione rialzata, in stile americano.

    Come posizionarle a tavola e quando iniziare a mangiare

    Decidere quale coltello, forchetta o cucchiaio usare è reso più semplice dalla regola “fuori-dentro”: usa prima gli utensili all’esterno e procedendo verso l’interno. Quindi, se ti viene servita prima un’insalata, usa la forchetta all’estrema sinistra del piatto.
    Il tuo bicchiere d’acqua è quello sopra il coltello nella tua posizione e il tuo piatto di pane è a sinistra.

    Come lasci il coltello e la forchetta sul piatto quando fai una pausa o hai finito di mangiare?
    Quando ti fermi per prendere un sorso della tua bevanda o per parlare con qualcuno, riposa i tuoi utensili in uno dei due seguenti stili:

    • Stile continentale: posiziona il coltello e la forchetta sul piatto vicino al centro, leggermente angolato in una V rovesciata e con la punta del coltello e della forchetta rivolti l’uno verso l’altro;
    • Stile americano: appoggia il coltello in alto a destra del piatto (in diagonale) con la forchetta vicina (a denti stretti).

    Su un tavolo da due a quattro persone, aspetta che tutti gli altri siano stati serviti prima di iniziare a mangiare. In un pasto formale o di lavoro, dovresti o aspettare che tutti vengano serviti per iniziare o iniziare quando l’ospite ti chiede di farlo.

    Galateo alimentare

    • Generalmente, Passare sempre a destra se l’oggetto non viene passato a una persona specifica. Per quanto riguarda il pane:
    • Se la pagnotta non viene tagliata, taglia alcuni pezzi, offrili alla persona alla tua sinistra e poi passa il cestino alla tua destra;
    • Non toccare la pagnotta con le dita, utilizzare invece il tovagliolo nel cesto del pane come tampone per stabilizzare il pane mentre lo si affetta;
    • Metti il ​​pane e il burro sul piatto: il tuo è a sinistra, quindi spezza un pezzo di pane, metti un po ‘di burro e gustalo.

    Nota: il sale ed il pepe vanno sempre passati insieme!

    La Zuppa

    Come mangi la zuppa?
    Tenere il cucchiaio appoggiando l’estremità del manico sul dito medio, con il pollice in cima, immergerlo lateralmente sul bordo del piatto e portarlo alla bocca. Sorseggia dal lato del cucchiaio e per recuperare l’ultima cucchiaiata di zuppa, inclina leggermente il piatto lontano da te.

    Per quanto riguarda il Galateo della seduta …
    Il tuo ospite potrebbe avere disposizioni per i posti a sedere in mente, quindi dovresti permettergli di indirizzarti al tuo post: come ospitante, dovresti suggerire le disposizioni dei posti.

    In un ristorante, l’ospite d’onore dovrebbe sedere nel miglior posto al tavolo. Di solito, questo è uno con lo schienale della sedia al muro. Una volta determinato l’ospite del posto d’onore, questo dovrebbe sedersi alla tua sinistra, mentre alle altre persone vengono quindi offerti posti intorno al tavolo.

    Ed eccoci al servizio

    Durante il servizio di una cena formale, il cibo viene portato ad ogni tavola al tavolo; il cameriere dovrà presentare il piatto o il vassoio alla sinistra del commensale. A un pasto più informale, il padrone di casa prepara il cibo sul piatto degli ospiti per farli passare attorno al tavolo o i commensali si aiutano nel passaggio del cibo e lo passano agli altri, se necessario.

    Al termine dei pasti, in una situazione formale, i piatti vengono rimossi da uno staff professionale. Ma poiché la maggior parte dei pasti informali sono serviti senza aiuto, la padrona di casa libera i piatti, spesso con l’aiuto di un ospite o due. Per quanto riguarda un pasto in famiglia, beh, ognuno dovrebbe sparecchiare quanto ha utilizzato. Lasciando la sala da pranzo. Per concludere la cena, la padrona di casa cattura lo sguardo dell’ospite, appoggia il tovagliolo sul tavolo e suggerisce che tutti vadano in un’altra stanza per un caffè e un drink dopo cena. La padrona di casa si alza dalla sedia. Quando è ora di andarsene, piuttosto che trattenere l’ospite con un lungo arrivederci, rendi la partenza breve ma cordiale.

    Linee guida per l’impostazione generale della tavola per una situazione informale

    • I bordi inferiori degli utensili devono essere allineati con il bordo inferiore del piatto, a circa un pollice dal bordo del tavolo;
    • Per evitare di nascondere un utensile sotto il bordo di un piatto o una ciotola, adagiarlo a circa un pollice dal lato del piatto;
    • Per eliminare le impronte digitali sul manico, tenere le posate vicino alla “vita”, l’area tra il manico e la parte consumata dell’utensile;
    • Lo spazio del gomito richiede un minimo di 15 pollici tra le impostazioni del luogo, o circa 24 pollici dal centro di un posto al centro del successivo;
    • Il burro dovrebbe essere posizionato su piatti dedicati, i bicchieri riempiti d’acqua ed il vino pronto per essere servito prima che gli ospiti siano seduti;
    • Il bicchiere d’acqua deve essere posizionato a circa un pollice dalla punta del coltello da tavola;
    • Posizionare i coltelli con le lame rivolte verso il piatto;
    • Non posizionare più di tre posate su entrambi i lati del piatto in una sola volta (eccetto le forchette se se ne utilizza una per ostriche);
    • Quando un numero irregolare di persone è seduto, le impostazioni del posto dispari sono poste di fronte al centro di quella del posto pari.

    Prova a pianificare l’impostazione della tavola in modo che corrisponda al tuo menu. Quando vengono serviti pane e burro, aggiungere un piatto di burro sul tavolo ed Usa piatti da insalata separati se servi il tuo piatto principale con sugo.

    A seconda dell’occasione, potresti voler utilizzare un’impostazione della tavola “formale” o una “informale”: la maggior parte di noi utilizzerà in modo non convenzionale un ambiente formale.

    Anche se una cena formale richiede una tovaglia, nelle cene informali è facoltativa. L’alternativa è un tavolo nudo con tovagliette.
    Se non hai abbastanza tovaglioli e posate sufficienti per creare un’impostazione specifica per i tuoi ospiti, hai tre alternative:

    1. La prima è visitare il negozio di forniture per feste locali. La maggior parte ha una vasta collezione di articoli per la tavola formale da affittare;
    2. La seconda è quella di creare un secondo tavolo con uno più piccolo e con le stoviglie di tutti i giorni, oppure usare i piatti presi in prestito e le impostazioni della seduta tradizionali;
    3. La terza scelta, per le cene informali, è essere semplicemente se stessi.

    Rimanendo in tema di un’impostazione per una tavola informale, tutte le posate sono posizionate sul tavolo da un lato. A discrezione dell’ospite, gli utensili da dessert possono essere portati in tavola sul piatto da dessert. Nota la regola di base “outside-in”: il pezzo di posate che verrà utilizzato per ultimo viene posizionato direttamente accanto al piatto che si sta utilizzando.

    Centrotavola e candele

    Fiori o ciotole di frutta funzionano bene come centrotavola. Assicurati che questo non sia così alto da non poter essere visto dagli ospiti: sarebbe un vero peccato, non credete?
    Le candele, se sono state prese per essere semplicemente un ornamento, devono essere poste su entrambi i lati del centrotavola. Oppure, posiziona una candela davanti ogni seduta se verranno utilizzate come unica fonte di luce.

    Forchette

    Entrambe le forchette sono posizionate a sinistra del piatto. La forchetta più lontana dal piatto è per l’insalata. La forchetta accanto al piatto è per la cena. (Nota: nei pasti più formali in cui l’insalata viene servita dopo il corso principale, l’ordine di collocamento è invertito).
    I denti delle forchette possono essere posizionati verso il basso, in stile continentale, o verso l’alto, in stile americano.

    Coltelli

    Il coltello per il pasto è posto sul lato destro e direttamente accanto (a un pollice di distanza dal piatto. La lama deve essere rivolta verso quest’ultimo e Se il piatto principale richiede un coltello da bistecca, può essere sostituito con un coltello da cucina.

    Cucchiai

    Il cucchiaio, generalmente, si trova all’estremità destra del coltello esterno, quello da dessert invece, a seconda dell’occasione, può essere accompagnato dal dessert o precedentemente posizionato sul tavolo.

    Piatti

    Il piatto è posto sul tavolo quando viene servito quello principale e non è sul tavolo quando gli ospiti si siedono.
    Piatti di grandi dimensioni, come il piatto della cena e il piatto del pranzo, sono disposti a circa un pollice dal bordo del tavolo. Il piatto di insalata si trova a sinistra delle forchette. Piatti piccoli, come il piatto da insalata, il piatto per il pesce ed il piatto da dessert, sono disposti a circa due pollici dal bordo del tavolo.

    Piatto del pane con coltello per il burro

    Un piccolo piatto per il pane è posto sopra le forchette, esattamente sopra ed alla sinistra del piatto del servizio. Qualora serviste anche il burro, non dimenticare mai di accompagnarlo con un coltellino dedicato. Lo spargisale deve essere posizionato invece sul piatto del pane e burro.

    Bicchieri

    Di solito, nelle cene formali, viene posizionato un bicchiere per il vino con un calice d’acqua. Se l’impostazione del tavolo non è affollata, c’è spazio per sistemare gli tutti i bicchieri nella maniera che più preferite. Ad esempio, in una linea retta parallela al bordo del tavolo o in una linea diagonale inclinata verso il bordo del tavolo.
    Il bicchiere d’acqua è posto in una posizione più vicina alla mano, circa un pollice sopra la punta del coltello da tavola. Per quanto riguarda il bicchiere da vino, questo dovrebbe essere posizionato a destra e possibilmente poco sopra il bicchiere per l’acqua.

    Tovaglioli

    Posiziona il tovagliolo al centro del piatto o a sinistra dell’ultima forchetta. Potreste anche decidere di creare una composizione particolare, ad esempio il tradizionale cono o creare un origami particolare.

    Sale e pepe

    Dal momento che più persone usano sia il sale che il pepe (e la maggior parte delle persone usa la mano destra), la saliera viene posta a destra dello shaker per il pepe, in una posizione più vicina appunto alla mano destra.
    La posizione del pepe è a sinistra della saliera e, per una maggiore definizione, è leggermente inclinata rispetto alla saliera.
    Generalmente Sono posizionati sopra un contenitore dedicato o tra due sedute.
    Poiché il sale è più fino del pepe, il coperchio della saliera è perforato con fori più piccoli e numerosi.

    Dolce e caffè

    In merito al cucchiaino ed alla forchetta per il dessert, In un pasto informale, quando vengono fornite due postae per il dessert, gli utensili vengono posati sul tavolo o presentati direttamente sul piatto.
    Il cucchiaio da dessert (o il coltello) è posato sul tavolo sopra il piatto della cena in posizione orizzontale, con la maniglia rivolta verso destra.
    La forchetta da dessert è posta sotto il cucchiaio (o un coltello) e Gli utensili possono anche essere presentati sul piatto da dessert allo stesso modo del servizio formale. Per il caffè invece, Metti una tazza e un piattino a destra, mentre Il cucchiaino del caffè va a destra del piattino.
    Una particolarità: le maniglie della tazza sono rivolte nella posizione delle quattro per un facile accesso.
    Una volta impostato il tavolo, la prossima considerazione è rivolta ad un servizio informale.

    Linee guida per l’impostazione generale della tavola per una situazione informale

    Impostazione della tavola

    Per evitare confusione, la regola generale per qualsiasi tipo di posizionamento è quella di includere non più di tre utensili su entrambi i lati del piatto per pasto alla volta. L’eccezione è la forchetta dell’ostrica (o frutti di mare), che può essere posizionata a destra dell’ultimo cucchiaio anche quando risulta il quarto utensile a destra del piatto. L’impostazione iniziale della tavola per un tipico pasto formale dovrebbe assomigliare alla seguente.

    Piatti

    Posizionare il piatto per il servizio al centro della seduta, mentre Il piatto per il burro ed Un piccolo piatto del pane sono posti sopra le forchette.

    Bicchieri

    Il calice dell’acqua: è posto sopra il coltello di ogni ospite. Gli altri bicchieri vengono quindi disposti attorno al bicchiere per l’acqua;
    Bicchiere da Champagne: Un flute di champagne può essere posizionato tra il bicchiere per l’acqua ed i bicchieri da vino;
    Bicchiere da vino rosso: questi hanno un globo più ampio e, se lo si desidera, possono essere raccolti a coppa nel palmo della mano;
    Bicchiere da vino bianco: ha un gambo più lungo ed un globo cilindrico. I bicchieri di vino bianco dovrebbero essere tenuti solo dal gambo.
    Bicchiere da sherry: Un piccolo bicchiere di sherry può anche essere presente alla destra dei bicchieri da vino. Questo potrebbe significare che lo sherry sarà servito.

    Forchette

    La forchetta per l’insalata è posizionata a sinistra del piatto (a circa un pollice), quella per il pasto va sinistra dell’insalata e quella per il pesce. La forchetta per le ostriche, se presente, deve essere messo a destra del cucchiaio della zuppa (o della frutta). Questa è conosciuta anche come la forchetta per il pesce ed è l’unica forchetta posizionata sul lato destro della mise-en-place. I denti della forchetta sono posizionati con il manico con un angolo di 45 gradi e può anche essere posizionato accanto al cucchiaio da minestra in posizione parallela.

    Coltelli

    Il coltello si pone direttamente a destra del piatto a circa un pollice dal piatto. Stesso vale per quello per il pesce, mentre il coltello per il burro viene posto sul piatto, diagonalmente, con la maniglia verso l’ospite.

    Cucchiai e forchette

    Che sia per una zuppa, minestra o altro, va posizionato accanto al coltello. La forchetta e/o un cucchiaio da dessert possono essere posizionati orizzontalmente poco sopra il piatto del pasto. In alternativa, questi utensili possono essere forniti anche quando il dessert è servito.

    Infine, sale e pepe …

    • Saliera: è posizionata a destra dello shaker per pepe;
    • Il pepe: lo shaker per pepe si trova a sinistra della saliera ed è leggermente inclinato;
    • I contenitori di sale e pepe sono posizionati sopra la tovaglia o tra le sedute, proprio come accade per le cene informali;
    • Contenitori per il sale: nelle situazioni formali, il sale viene sempre servito in una cantina di sale, un metodo che prevede l’uso controllato del sale. Un cucchiaino viene presentato in questa ed usato per cospargere con il prodotto il cibo.

    Ecco qualche consiglio e curiosità che vi aiuteranno nell’organizzazione perfetta della mise-en-place! Si sa, a tavola, oltre che a gustarsi il cibo servito, prende il via una vera e propria comunicazione… senza nemmeno parlare!

    Dunque, che si tratti di una cena informale tra amici o di una formale con il proprio capo, vi basterà seguire queste semplici linee guida per fare un figurone!
    Un consiglio importante che vogliamo darvi è quello di non esagerare e, soprattutto, se non vi sentite sicuri di essere in grado di realizzare quanto immaginato, ricorrete ad un servizio catering specializzato.

    Uno staff professionale ed estremamente preparato potrà aiutarvi nell’organizzazione del vostro banchetto, senza il pericolo di rovinare qualcosa.
    Perchè rischiare quando qualcuno potrebbe togliervi buona parte del lavoro, facendovi peraltro rilassare e godere un momento così importante … quello dello stare a tavola!

    Non pensate?

    Un “Vino Giallo” del 1774 pronto per essere venduto all’asta

    Una bottiglia che risale al regno di Luigi XVI e destinata a raccogliere £ 17.500 per ciascuna venduta.

    Gli intenditori di vino potranno acquistare una bevanda davvero vintage quando ben tre bottiglie di “vino giallo” risalenti al lontano 1774 verranno messe all’asta il prossimo Sabato in Francia.

    Le bottiglie di Arbois Vin Jaune sono tra le più antiche al mondo.

    Questi sono stati realizzati con le uve raccolte nel periodo in cui Luigi XVI sedeva sul trono del paese.

    Strano ma vero, ora si stima che ciascuna di esse valga fino a € 20.000 – £ 17.500 – secondo la casa d’aste Jura Encheres a Lons-le-Saunier, la quale si occuperà dell’intera procedura di vendita.

    Avere tre bottiglie di questo particolare anno e di tale qualità è eccezionale

    ha dichiarato il lead banditore Philippe Etievant.

    Le bottiglie sono state prodotte nella regione del Giura dall’enologo del XVIII secolo (Anatoile Vercel) e da allora sono state tenute ed attentamente conservate a lungo dai suoi discendenti. Ottiene il suo colore distinto dall’uva che viene raccolta più tardi nell’anno e poi viene maturata sotto un film di lievito.
    Un gruppo di due dozzine di esperti assaggiò un campione dello stesso lotto del 1774 nel 1994 e lo segnò 9,4 su 10. Venne lodato per le sue note di “noci, spezie, curry, cannella”.

    Un vero spettacolo per il palato!

    Eppure, il prezzo potenziale è ancora al di fuori del vino più costoso del mondo. Ricordiamo infatti che alcune bottiglie di champagne Heidsieck del 1907 vennero vendute per $ 275.000 nel 1998 dopo che furono recuperate dal fondo del mare.

    Il mercantile svedese che trasportava una cassa del magazzino era stato affondato al largo delle coste della Finlandia durante la prima guerra mondiale, conferendo alla bevanda un valore storico (oltre che vintage).

    Cifre da capogiro, ma da veri appassionati!

    Olio d’oliva: ricercatori e nutrizionisti confermano che è essenziale per una buona salute

    Gli esperti confermano che l’olio d’oliva è essenziale per un corretto stile alimentare, grazie alle sue numerose proprietà medicinali.

    In particolare, numerosi studi hanno dimostrato che possiede proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti, fortifica le difese immunitarie e migliora la nutrizione generale.

    L’olio d’oliva è anche benefico per il cuore, protegge dal diabete e dalla pressione sanguigna e da altre malattie.

    Sono anche state smentite alcune idee sbagliate sull’olio d’oliva. Non dimentichiamoci inoltre che questo prodotto risulta una componente chiave della dieta mediterranea.

    Mentre alcune persone pensano che l’olio d’oliva sia associato ad altri grassi nocivi, in realtà non è così. Un altro equivoco sull’olio di oliva è quello che non si possa cucinare con esso a causa del suo basso punto di fumo, che a sua volta rende più probabile che diventi cancerogeno.

    Contrariamente a questa credenza, il suo punto di fumo è superiore! Contiene anche proprietà antiossidanti che lo rendono un prodotto sano e sicuro con cui cucinare. Inoltre, l’olio d’oliva ha più benefici per la salute e proprietà polifenoliche rispetto all’olio di cocco.

    Per contrastare la disinformazione, le intelligenti strategie di marketing alimentare e le informazioni sulle diete trovate online, i ricercatori sono sempre più propensi a fornire il loro supporto per contrastare fake news dannose per la salute delle persone.

    Quali sono allora i migliori tipi di olio d’oliva?

    L’olio d’oliva si ottiene spremendo i frutti dell’olivo. In generale, l’olio d’oliva è sano, ma alcune varianti sono estratte usando prodotti chimici o addirittura diluite con olio a basso costo. Per essere sicuri, scegliete l’olio extravergine di oliva: viene estratto con metodi naturali e standardizzato per purezza, gusto, odore e altre qualità sensoriali. Inoltre, è prodotto senza sostanze chimiche e raffinazione industriale. L’olio extra vergine di oliva ha un gusto particolare ed è ricco di antiossidanti fenolici – il motivo principale per cui è ottimo per la salute di una persona.

    Ecco alcune indicazioni su come scegliere quello giusto:

    • Fruttato: Il buon olio extra vergine di oliva è fruttato. Cercate sempre quello che vi ricordi il sapore delle olive fresche mature o verdi. Le prime forniscono un’olio più mite, aromatico, burroso e floreale. Quello delle verdi invece ha una consistenza erbacea, amara e pungente. Ovviamente, il fruttato varia con la varietà di oliva;
    • Amaro: L’olio d’oliva fresco tende ad avere un sapore amaro per lo più piacevole;
    • Pungente: Un buon olio extravergine di oliva è abbondante di elementi nutrienti se ha una sensazione piccante in bocca e in gola.

    Non scegliete il primo che capita o quello più conveniente: è meglio fare molta attenzione quando si tratta di salute, la vostra salute!