Piccole regole per stare a tavola

Quanto volte capita di dover ospitare qualcuno a cena oppure di dover organizzare un pranzo formale con i colleghi per un’occasione particolare? Se non sapete come organizzare una perfetta mise-en-palce, niente panico! Oggi vogliamo parlare di buone maniere ed usanze a tavola, sia per chi si gode il banchetto che per chi invece ha intenzione di realizzare un servizio con i fiocchi!

Ovviamente, quelle presenti nel nostro articolo sono solo delle linee guida che dovrebbero essere seguite: ogni persona e servizio catering le modellerà in base al proprio essere.

Se siete curiosi di scoprire perché un coltello viene posizionato da una determinata parte del piatto o come dovrebbe essere consumata una zuppa, cominciamo!

Come impostare la tavola?

Tovaglioli

  • La funzione di base del tovagliolo è di pulirsi le dita e asciugare la bocca;
  • Una volta seduto, apri il tovagliolo e mettilo in grembo (non piegarlo nel colletto);
  • Piccoli tovaglioli vengono utilizzati pasti informali. Sono completamente aperti;
  • Usa il tovagliolo per asciugare le labbra quando necessario e prima di prendere un drink;
  • Metti il tovagliolo sulla sedia se lasci il tavolo durante il pasto;
  • Una volta completato il pasto, il tovagliolo viene piegato in modo lasco e posto a sinistra del piatto (o al centro della posizione del piatto se questo è stato rimosso).

Forme e dimensioni dei tovaglioli

La formalità dell’evento determina la forma e la dimensione dei tovaglioli utilizzati. Questi sono solitamente quadrati ma, a seconda delle occasioni, sono utilizzate diverse dimensioni:

  • Formale: grandi tovaglioli (22 – 26 pollici);
  • Servizio buffet: tovaglioli di dimensioni medio-grandi (da 18 a 24 pollici o 12 x 22 pollici);
  • Cene informali: tovaglioli medi (da 18 a 20 pollici);
  • Pranzo: tovaglioli più piccoli (quadrati da 14 a 16 pollici);
  • Tè: piccoli tovaglioli (12 pollici);
  • Cocktails: tovagliolini molto piccoli (9 pollici, 4 x 6 pollici o 6 x 8 pollici).

Colori e Design

  • I tovaglioli in un pasto formale devono corrispondere al colore della tovaglia (generalmente avorio o bianco);
  • È possibile utilizzare tovaglioli di diverso colore con motivi per aggiungere interesse alle impostazioni della tavola;
  • Mantenere la scala del design coerente per l’impostazione della tavola per una miglior coerenza;
  • I tovaglioli devono avere una consistenza che consenta di assorbire l’umidità;
  • Per coerenza, la consistenza del tovagliolo dovrebbe essere compatibile con quella della tovaglia;
  • Le trame fini funzionano meglio per occasioni formali;
  • Le trame uniche possono essere utilizzate nei pasti informali per aggiungere interesse alle impostazioni del tavolo.

Posizionamento dei tovaglioli

In occasione di un evento formale, i tovaglioli sono posizionati al centro del piatto per risparmiare spazio, mentre i pasti informali consentono invece all’ospite di posizionare il tovagliolo dove preferiscono.

Anelli per tovaglioli

  • Sono posizionati sul tavolo con la punta del tovagliolo verso gli ospiti della cena;
  • Gli ospiti devono posizionare l’anello portatovagliolo in alto a sinistra dopo averlo rimosso;
  • Al termine del pasto, il tovagliolo deve essere afferrato al centro e tirato attraverso l’anello, quindi posizionato sul tavolo con la punta rivolta verso il centro.

Utensili

Una volta scoperta qualche informazione in più sul tovagliolo, è arrivato il momento degli utensili!

  • Lo stile continentale prevale a tutti i pasti, formale e informale, perché è un modo naturale e non perturbatore di mangiare;
  • Tieni la forchetta nella mano sinistra, con i denti rivolti verso il basso;
  • Tieni il coltello nella mano destra ed estendi il tuo indice lungo la parte superiore della lama;
  • Usa la forchetta per prendere e portare il cibo alla bocca;
  • Nei pasti informali la forchetta può essere tenuta in posizione rialzata, in stile americano.

Come posizionarle a tavola e quando iniziare a mangiare

Decidere quale coltello, forchetta o cucchiaio usare è reso più semplice dalla regola “fuori-dentro”: usa prima gli utensili all’esterno e procedendo verso l’interno. Quindi, se ti viene servita prima un’insalata, usa la forchetta all’estrema sinistra del piatto.
Il tuo bicchiere d’acqua è quello sopra il coltello nella tua posizione e il tuo piatto di pane è a sinistra.

Come lasci il coltello e la forchetta sul piatto quando fai una pausa o hai finito di mangiare?
Quando ti fermi per prendere un sorso della tua bevanda o per parlare con qualcuno, riposa i tuoi utensili in uno dei due seguenti stili:

  • Stile continentale: posiziona il coltello e la forchetta sul piatto vicino al centro, leggermente angolato in una V rovesciata e con la punta del coltello e della forchetta rivolti l’uno verso l’altro;
  • Stile americano: appoggia il coltello in alto a destra del piatto (in diagonale) con la forchetta vicina (a denti stretti).

Su un tavolo da due a quattro persone, aspetta che tutti gli altri siano stati serviti prima di iniziare a mangiare. In un pasto formale o di lavoro, dovresti o aspettare che tutti vengano serviti per iniziare o iniziare quando l’ospite ti chiede di farlo.

Galateo alimentare

  • Generalmente, Passare sempre a destra se l’oggetto non viene passato a una persona specifica. Per quanto riguarda il pane:
  • Se la pagnotta non viene tagliata, taglia alcuni pezzi, offrili alla persona alla tua sinistra e poi passa il cestino alla tua destra;
  • Non toccare la pagnotta con le dita, utilizzare invece il tovagliolo nel cesto del pane come tampone per stabilizzare il pane mentre lo si affetta;
  • Metti il ​​pane e il burro sul piatto: il tuo è a sinistra, quindi spezza un pezzo di pane, metti un po ‘di burro e gustalo.

Nota: il sale ed il pepe vanno sempre passati insieme!

La Zuppa

Come mangi la zuppa?
Tenere il cucchiaio appoggiando l’estremità del manico sul dito medio, con il pollice in cima, immergerlo lateralmente sul bordo del piatto e portarlo alla bocca. Sorseggia dal lato del cucchiaio e per recuperare l’ultima cucchiaiata di zuppa, inclina leggermente il piatto lontano da te.

Per quanto riguarda il Galateo della seduta …
Il tuo ospite potrebbe avere disposizioni per i posti a sedere in mente, quindi dovresti permettergli di indirizzarti al tuo post: come ospitante, dovresti suggerire le disposizioni dei posti.

In un ristorante, l’ospite d’onore dovrebbe sedere nel miglior posto al tavolo. Di solito, questo è uno con lo schienale della sedia al muro. Una volta determinato l’ospite del posto d’onore, questo dovrebbe sedersi alla tua sinistra, mentre alle altre persone vengono quindi offerti posti intorno al tavolo.

Ed eccoci al servizio

Durante il servizio di una cena formale, il cibo viene portato ad ogni tavola al tavolo; il cameriere dovrà presentare il piatto o il vassoio alla sinistra del commensale. A un pasto più informale, il padrone di casa prepara il cibo sul piatto degli ospiti per farli passare attorno al tavolo o i commensali si aiutano nel passaggio del cibo e lo passano agli altri, se necessario.

Al termine dei pasti, in una situazione formale, i piatti vengono rimossi da uno staff professionale. Ma poiché la maggior parte dei pasti informali sono serviti senza aiuto, la padrona di casa libera i piatti, spesso con l’aiuto di un ospite o due. Per quanto riguarda un pasto in famiglia, beh, ognuno dovrebbe sparecchiare quanto ha utilizzato. Lasciando la sala da pranzo. Per concludere la cena, la padrona di casa cattura lo sguardo dell’ospite, appoggia il tovagliolo sul tavolo e suggerisce che tutti vadano in un’altra stanza per un caffè e un drink dopo cena. La padrona di casa si alza dalla sedia. Quando è ora di andarsene, piuttosto che trattenere l’ospite con un lungo arrivederci, rendi la partenza breve ma cordiale.

Linee guida per l’impostazione generale della tavola per una situazione informale

  • I bordi inferiori degli utensili devono essere allineati con il bordo inferiore del piatto, a circa un pollice dal bordo del tavolo;
  • Per evitare di nascondere un utensile sotto il bordo di un piatto o una ciotola, adagiarlo a circa un pollice dal lato del piatto;
  • Per eliminare le impronte digitali sul manico, tenere le posate vicino alla “vita”, l’area tra il manico e la parte consumata dell’utensile;
  • Lo spazio del gomito richiede un minimo di 15 pollici tra le impostazioni del luogo, o circa 24 pollici dal centro di un posto al centro del successivo;
  • Il burro dovrebbe essere posizionato su piatti dedicati, i bicchieri riempiti d’acqua ed il vino pronto per essere servito prima che gli ospiti siano seduti;
  • Il bicchiere d’acqua deve essere posizionato a circa un pollice dalla punta del coltello da tavola;
  • Posizionare i coltelli con le lame rivolte verso il piatto;
  • Non posizionare più di tre posate su entrambi i lati del piatto in una sola volta (eccetto le forchette se se ne utilizza una per ostriche);
  • Quando un numero irregolare di persone è seduto, le impostazioni del posto dispari sono poste di fronte al centro di quella del posto pari.

Prova a pianificare l’impostazione della tavola in modo che corrisponda al tuo menu. Quando vengono serviti pane e burro, aggiungere un piatto di burro sul tavolo ed Usa piatti da insalata separati se servi il tuo piatto principale con sugo.

A seconda dell’occasione, potresti voler utilizzare un’impostazione della tavola “formale” o una “informale”: la maggior parte di noi utilizzerà in modo non convenzionale un ambiente formale.

Anche se una cena formale richiede una tovaglia, nelle cene informali è facoltativa. L’alternativa è un tavolo nudo con tovagliette.
Se non hai abbastanza tovaglioli e posate sufficienti per creare un’impostazione specifica per i tuoi ospiti, hai tre alternative:

  1. La prima è visitare il negozio di forniture per feste locali. La maggior parte ha una vasta collezione di articoli per la tavola formale da affittare;
  2. La seconda è quella di creare un secondo tavolo con uno più piccolo e con le stoviglie di tutti i giorni, oppure usare i piatti presi in prestito e le impostazioni della seduta tradizionali;
  3. La terza scelta, per le cene informali, è essere semplicemente se stessi.

Rimanendo in tema di un’impostazione per una tavola informale, tutte le posate sono posizionate sul tavolo da un lato. A discrezione dell’ospite, gli utensili da dessert possono essere portati in tavola sul piatto da dessert. Nota la regola di base “outside-in”: il pezzo di posate che verrà utilizzato per ultimo viene posizionato direttamente accanto al piatto che si sta utilizzando.

Centrotavola e candele

Fiori o ciotole di frutta funzionano bene come centrotavola. Assicurati che questo non sia così alto da non poter essere visto dagli ospiti: sarebbe un vero peccato, non credete?
Le candele, se sono state prese per essere semplicemente un ornamento, devono essere poste su entrambi i lati del centrotavola. Oppure, posiziona una candela davanti ogni seduta se verranno utilizzate come unica fonte di luce.

Forchette

Entrambe le forchette sono posizionate a sinistra del piatto. La forchetta più lontana dal piatto è per l’insalata. La forchetta accanto al piatto è per la cena. (Nota: nei pasti più formali in cui l’insalata viene servita dopo il corso principale, l’ordine di collocamento è invertito).
I denti delle forchette possono essere posizionati verso il basso, in stile continentale, o verso l’alto, in stile americano.

Coltelli

Il coltello per il pasto è posto sul lato destro e direttamente accanto (a un pollice di distanza dal piatto. La lama deve essere rivolta verso quest’ultimo e Se il piatto principale richiede un coltello da bistecca, può essere sostituito con un coltello da cucina.

Cucchiai

Il cucchiaio, generalmente, si trova all’estremità destra del coltello esterno, quello da dessert invece, a seconda dell’occasione, può essere accompagnato dal dessert o precedentemente posizionato sul tavolo.

Piatti

Il piatto è posto sul tavolo quando viene servito quello principale e non è sul tavolo quando gli ospiti si siedono.
Piatti di grandi dimensioni, come il piatto della cena e il piatto del pranzo, sono disposti a circa un pollice dal bordo del tavolo. Il piatto di insalata si trova a sinistra delle forchette. Piatti piccoli, come il piatto da insalata, il piatto per il pesce ed il piatto da dessert, sono disposti a circa due pollici dal bordo del tavolo.

Piatto del pane con coltello per il burro

Un piccolo piatto per il pane è posto sopra le forchette, esattamente sopra ed alla sinistra del piatto del servizio. Qualora serviste anche il burro, non dimenticare mai di accompagnarlo con un coltellino dedicato. Lo spargisale deve essere posizionato invece sul piatto del pane e burro.

Bicchieri

Di solito, nelle cene formali, viene posizionato un bicchiere per il vino con un calice d’acqua. Se l’impostazione del tavolo non è affollata, c’è spazio per sistemare gli tutti i bicchieri nella maniera che più preferite. Ad esempio, in una linea retta parallela al bordo del tavolo o in una linea diagonale inclinata verso il bordo del tavolo.
Il bicchiere d’acqua è posto in una posizione più vicina alla mano, circa un pollice sopra la punta del coltello da tavola. Per quanto riguarda il bicchiere da vino, questo dovrebbe essere posizionato a destra e possibilmente poco sopra il bicchiere per l’acqua.

Tovaglioli

Posiziona il tovagliolo al centro del piatto o a sinistra dell’ultima forchetta. Potreste anche decidere di creare una composizione particolare, ad esempio il tradizionale cono o creare un origami particolare.

Sale e pepe

Dal momento che più persone usano sia il sale che il pepe (e la maggior parte delle persone usa la mano destra), la saliera viene posta a destra dello shaker per il pepe, in una posizione più vicina appunto alla mano destra.
La posizione del pepe è a sinistra della saliera e, per una maggiore definizione, è leggermente inclinata rispetto alla saliera.
Generalmente Sono posizionati sopra un contenitore dedicato o tra due sedute.
Poiché il sale è più fino del pepe, il coperchio della saliera è perforato con fori più piccoli e numerosi.

Dolce e caffè

In merito al cucchiaino ed alla forchetta per il dessert, In un pasto informale, quando vengono fornite due postae per il dessert, gli utensili vengono posati sul tavolo o presentati direttamente sul piatto.
Il cucchiaio da dessert (o il coltello) è posato sul tavolo sopra il piatto della cena in posizione orizzontale, con la maniglia rivolta verso destra.
La forchetta da dessert è posta sotto il cucchiaio (o un coltello) e Gli utensili possono anche essere presentati sul piatto da dessert allo stesso modo del servizio formale. Per il caffè invece, Metti una tazza e un piattino a destra, mentre Il cucchiaino del caffè va a destra del piattino.
Una particolarità: le maniglie della tazza sono rivolte nella posizione delle quattro per un facile accesso.
Una volta impostato il tavolo, la prossima considerazione è rivolta ad un servizio informale.

Linee guida per l’impostazione generale della tavola per una situazione informale

Impostazione della tavola

Per evitare confusione, la regola generale per qualsiasi tipo di posizionamento è quella di includere non più di tre utensili su entrambi i lati del piatto per pasto alla volta. L’eccezione è la forchetta dell’ostrica (o frutti di mare), che può essere posizionata a destra dell’ultimo cucchiaio anche quando risulta il quarto utensile a destra del piatto. L’impostazione iniziale della tavola per un tipico pasto formale dovrebbe assomigliare alla seguente.

Piatti

Posizionare il piatto per il servizio al centro della seduta, mentre Il piatto per il burro ed Un piccolo piatto del pane sono posti sopra le forchette.

Bicchieri

Il calice dell’acqua: è posto sopra il coltello di ogni ospite. Gli altri bicchieri vengono quindi disposti attorno al bicchiere per l’acqua;
Bicchiere da Champagne: Un flute di champagne può essere posizionato tra il bicchiere per l’acqua ed i bicchieri da vino;
Bicchiere da vino rosso: questi hanno un globo più ampio e, se lo si desidera, possono essere raccolti a coppa nel palmo della mano;
Bicchiere da vino bianco: ha un gambo più lungo ed un globo cilindrico. I bicchieri di vino bianco dovrebbero essere tenuti solo dal gambo.
Bicchiere da sherry: Un piccolo bicchiere di sherry può anche essere presente alla destra dei bicchieri da vino. Questo potrebbe significare che lo sherry sarà servito.

Forchette

La forchetta per l’insalata è posizionata a sinistra del piatto (a circa un pollice), quella per il pasto va sinistra dell’insalata e quella per il pesce. La forchetta per le ostriche, se presente, deve essere messo a destra del cucchiaio della zuppa (o della frutta). Questa è conosciuta anche come la forchetta per il pesce ed è l’unica forchetta posizionata sul lato destro della mise-en-place. I denti della forchetta sono posizionati con il manico con un angolo di 45 gradi e può anche essere posizionato accanto al cucchiaio da minestra in posizione parallela.

Coltelli

Il coltello si pone direttamente a destra del piatto a circa un pollice dal piatto. Stesso vale per quello per il pesce, mentre il coltello per il burro viene posto sul piatto, diagonalmente, con la maniglia verso l’ospite.

Cucchiai e forchette

Che sia per una zuppa, minestra o altro, va posizionato accanto al coltello. La forchetta e/o un cucchiaio da dessert possono essere posizionati orizzontalmente poco sopra il piatto del pasto. In alternativa, questi utensili possono essere forniti anche quando il dessert è servito.

Infine, sale e pepe …

  • Saliera: è posizionata a destra dello shaker per pepe;
  • Il pepe: lo shaker per pepe si trova a sinistra della saliera ed è leggermente inclinato;
  • I contenitori di sale e pepe sono posizionati sopra la tovaglia o tra le sedute, proprio come accade per le cene informali;
  • Contenitori per il sale: nelle situazioni formali, il sale viene sempre servito in una cantina di sale, un metodo che prevede l’uso controllato del sale. Un cucchiaino viene presentato in questa ed usato per cospargere con il prodotto il cibo.

Ecco qualche consiglio e curiosità che vi aiuteranno nell’organizzazione perfetta della mise-en-place! Si sa, a tavola, oltre che a gustarsi il cibo servito, prende il via una vera e propria comunicazione… senza nemmeno parlare!

Dunque, che si tratti di una cena informale tra amici o di una formale con il proprio capo, vi basterà seguire queste semplici linee guida per fare un figurone!
Un consiglio importante che vogliamo darvi è quello di non esagerare e, soprattutto, se non vi sentite sicuri di essere in grado di realizzare quanto immaginato, ricorrete ad un servizio catering specializzato.

Uno staff professionale ed estremamente preparato potrà aiutarvi nell’organizzazione del vostro banchetto, senza il pericolo di rovinare qualcosa.
Perchè rischiare quando qualcuno potrebbe togliervi buona parte del lavoro, facendovi peraltro rilassare e godere un momento così importante … quello dello stare a tavola!

Non pensate?