Catering

Il fenomeno del Catering

Il fenomeno del catering si è diffuso in Italia nel corso del ‘900 ed ha raggiunto il successo vero e proprio alla fine degli anni ’70, da pratica svolta principalmente da membri della società aristocratica e alto borghese, si è estesa alla maggior parte della popolazione, risultando ai giorni nostri ormai un fenomeno di massa.

Il catering nasce nel 1902 dall’idea moderna di una compagnia telefonica americana che tutti i giorni osservava i propri operai mettersi in contatto con ristoranti esterni. La “Illinois Bell”, così si chiamava la compagnia telefonica, capisce il potenziale dell’affare e organizza una mensa per i dipendenti, risultando la prima compagnia a dotare la propria impresa di un servizio di ristorazione, anticipando i tempi e rendendo più felici i propri lavoratori di recarsi sul posto di lavoro.

In Italia la fattispecie del catering viene regolata dall’art.1322, per la quale prevede un contratto atipico.

Ma che cos’è di preciso il catering?

La parola “Catering” viene adottata comunemente anche dall’italiano e letteralmente significa “approvvigionare di cibo”.
La pratica del catering infatti, risulta essere proprio questo: si tratta di un servizio di fornitura di cibi e bevande, in varie occasioni. Il “caterer” invece è chi si occupa della fornitura di cibi e bevande e può coincidere con una persona fisica o un’impresa.

È possibile distinguere in modo preciso due tipologie di catering:

  • Pubblico
    In questo caso la fornitura di cibo avviene in strutture pubbliche come una scuola o un ospedale.
  • Privato
    Il catering privato è la tipologia più diffusa in quanto è possibile svolgerla in più occasioni quali ad esempio un servizio di trasporto, una festa privata, un posto di lavoro.

Questa prima distinzione permette di dividere l’insieme delle società di catering in due grandi settori, a seconda della controparte rispetto la quale stipulano un contratto di catering.

All’interno del settore privato c’è una maggiore frammentazione di queste imprese poiché esistono numerosissime occasioni durante le quali occorre la somministrazione di cibi e bevande.

Il numero di queste occasioni inoltre sta crescendo sempre più, aumentando in parallelo anche l’utilizzo di questa pratica, che ormai si è radicata nell’uso comune e risulta indispensabile nel momento in cui si deve organizzare un ricevimento o una festa, e imprescindibile durante un lungo viaggio.

Ogni giorno si spostano miliardi di persone per le ragioni più disparate che sia per lavoro o per svago. Spesso i viaggi che affrontano implicano molte ore per arrivare a destinazione. La tecnologia sta cambiando drasticamente la condizione del viaggiatore che ormai durante il trasporto può dedicarsi a diverse attività. Quella più importante e più impellente è sicuramente mangiare. La somministrazione di cibo su di aerei e treni viene totalmente affidata alle imprese di catering che si preoccupano di offrire pasti, tenendo conto delle esigenze imposte dalle varie tipologie di trasporto.

Nell’attività di catering può confluire un’altra attività che viene chiamata “banqueting”. Il banqueting riguarda tutte quelle attività che ruotano intorno alla somministrazione di alimenti e quindi l’organizzazione, l’allestimento del servizio ed il servizio stesso soprattutto in occasione di grandi eventi. Per comprendere meglio l’attività di banqueting si può fare riferimento a ciò che accadeva all’interno di una villa aristocratica o di un castello centinaia di anni fa.

In occasione di feste e ricevimenti il padrone di casa di avvaleva di una squadra molto eterogenea che garantiva l’efficienza del servizio: cuochi, domestici, camerieri ognuno specializzato nel suo campo.

Oggi i tempi sono cambiati ma in occasioni di un ricevimento le figure necessarie per il buon svolgimento di una festa sono le stesse ed è possibile ritrovarle organizzate in imprese private. Il catering assume tutte quelle attività che hanno più propriamente a che fare con la preparazione dei cibi, mentre per quanto riguarda l’allestimento dei tavoli e del servizio in generale si fa riferimento alle imprese di banqueting, permettendo così al cliente di rivolgersi ad agenzie altamente specializzate.

Il catering e banqueting privato può consistere in una prestazione accessoria che viene messa a disposizione da parte di un’agenzia di organizzazione eventi che si occupa di trovare anche uno spazio adatto per la festa, la quale gli è stata commissionata.

Potrebbe anche essere al contrario, un’impresa di catering che si occupa solo di questo, specializzate quindi in un’attività di esclusiva ristorazione, che vengono contattate da clienti che si occupano di trovare una location per il loro ricevimento.

Ad esempio un wedding planner potrebbe servirsi di una particolare impresa di catering poiché è certo della sua qualità. Il giorno del matrimonio il servizio di catering verrà garantito da un’impresa esterna in una location trovata dal wedding planner.

Organizzare un ricevimento o una festa di prestigio significa curare ogni singolo aspetto. Gli aspetti che maggiormente andranno curati saranno quelli impossibili da non notare e cioè il luogo dell’avvenimento e ovviamente il cibo che viene servito alla festa. Alcune imprese di catering inoltre, sono specializzate non solo nella somministrazione di cibo, ma si occupano anche di fornire il proprio personale specializzato e le attrezzature. Questa caratteristica permette all’organizzatore di avere molta più libertà nella scelta della location in quanto non dovrà per forza scegliere un luogo che abbia una cucina dotata di tutte gli strumenti necessari e una squadra di camerieri, ma sarà possibile per lui scegliere anche un luogo all’aperto.

Affidarsi a servizi di catering di qualità permette dare un grandissimo contributo al successo della festa, poiché il cibo e l’organizzazione della tavola possono essere elementi che impreziosiscono un ricevimento di dettagli, ad esempio richiamando il tema della festa.

La cura nei dettagli e la qualità del cibo e del servizio offerti sono direttamente proporzionali alla fascia di prezzo a cui appartiene l’impresa di catering o banqueting. Proprio perché ormai si tratta di un fenomeno molto diffuso, di conseguenza appare naturale che coinvolga ogni segmento della società, ognuno con la sua diversa disponibilità a pagare che implica l’ottenimento di un servizio con una qualità ed un’attenzione per i dettagli differente.

Esistono 3 principali segmenti di offerta per quanto riguarda il catering in base ai quali si distribuisce l’offerta di servizi di catering.

Solitamente queste imprese offrono servizi di livello economico, medio o di lusso.

Partendo dal catering di lusso è possibile capire per quali servizi si distingue dalle altre tipologie.

Catering di lusso

Un’agenzia che si occupa di prestare un servizio di lusso dona particolare attenzione a ogni aspetto, curando ogni dettaglio. Rivolgersi ad una di queste agenzie permette al cliente di organizzare il ricevimento in location esclusive o di interesse storico, dotando l’ambiente di una particolare scenografia arricchita da decorazioni in tema. Per quanto riguarda il cibo, il lusso verrà riflesso anche da quest’ultimo e sarà preparato dai migliori chef di alta cucina e assolutamente raffinato.

Il menù di lusso sarà caratterizzato da una forte ispirazione alla cucina contemporanea, frequenti sono le proposte di cucine fusion o vegane. Particolarmente richiesto risulta essere il pesce, perfetto per la delicatezza del suo sapore, cucinato secondo la tradizione o crudo sotto forma di sushi. Un catering di lusso dota la propria offerta non solo di bevande analcoliche ma anche di quelle alcoliche, componendo un’offerta di particolare prestigio.

Solitamente i servizi di catering di lusso vengono richiesti in occasioni di ricevimenti nuziali. È possibile ricorrere a questa tipologia anche per eventi aziendali di prestigio come eventi di gala.

Il cliente, a seconda dell’offerta di servizi di ciascuna impresa, potrà usufruire anche di un intrattenimento personalizzato che si plasmi in base alle sue esigenze. Frequenti sono le soluzioni che prevedono un deejay di tendenza o un orchestra.

Solitamente i servizi di catering di livello medio offrono tutti i servizi già illustrati propri del catering di lusso ma allo stesso tempo essi si discosteranno. La differenza di un servizio catering di medio livello sta proprio nel fatto di dotare i propri servizi di qualità leggermente inferiore rispetto a quelli di lusso, seppur risultando sempre soddisfacenti. Perciò il cibo sarà meno raffinato ma comunque ottimo, l’animazione sarà offerta ma sarà meno esclusiva, così come la location.

Per ultimo il catering economico sarà ancora diverso in quanto potrebbe offrire anche meno servizi rispetto alle altre due tipologie, che saranno dotate inoltre di una qualità ancora inferiore rispetto al catering di medio livello. Il cibo, essendo la prestazione principale di questo servizio risulterà ancora di ottima qualità, ma potrebbero essere per esempio non garantite le bevande alcoliche, caratterizzate da un prezzo più elevato rispetto a quelle analcoliche. Potrebbe essere fatta economia sul prestigio della location che in questo caso sarà piuttosto ordinaria e sull’animazione, che se il cliente vuole dovrà cercarla altrove e rivolgersi ad agenzie specializzate in questo.

La segmentazione dell’offerta è molto importante se si vuole coinvolgere ogni fascia di popolazione caratterizzata da una potenzialità di acquisto molto diversa. Il successo del catering e la sua enorme diffusione sono aspetti dovuti principalmente alla sua possibilità di personalizzare nei minimi dettagli l’offerta adattandosi perfettamente alle più disparate richieste dei clienti.


Di seguito vengono presentati le 5 migliori imprese di catering, in base alla qualità dell’offerta, per tutte le tasche:

  • Relais Le Jardin Catering
    Si tratta di un professionista del settore che garantisce ad ogni ricevimento raffinatezza ed eleganza.
  • Il Sogno Banqueting & Eventi

DJI Assistant 2: stop alla variazione dei parametri dei droni DJI!

Ultimamente ha iniziato a prendere piede l’hacking dei droni DJI, soprattutto della serie più di successo i droni Panthom per cui, il grande colosso produttore dei droni si sta impegnando tutti gli effetti per limitare questo spiacevole fenomeno che sis ta dilagando. E’ stato creato un programma, il Bud Bounty che permetterà di premiare chi riuscirà ad individuare le eventuali problematiche di sicurezza a cui i droni sono soggetti.

Aggiornamenti importanti rilasciati dalla DJI

Al momento sono stati rilasciati due aggiornamenti importanti per i droni DJI Mavic e DJI Spark per far sì che la No Fly Zone non venga più disabilitata, così come il limite d’altezza massima che equivale a 500 metri.

Un altro aggiornamento importante riguarda anche chi possiede il mini drone DJI Spark. I possessori di questo piccolo drone sono stati obbligati ad effettuare un aggiornamento che, nel caso in cui non venisse effettuato, non si potrebbe farlo volare liberamente nello spazio aereo a partire da Settembre.

Nuova versione dell’assistant 2

La DJI ha così rilasciato una nuova ulteriore versione dell’Assistant 2 che si occupa di impedire l’accesso a tutti quei parametri “nascosti” che invece, la versione precedente permetteva di “manomettere”. Infatti, prima era possibile modificare moltissime voci dell’applicazione ne rendere completamente personalizzabile l’esperienza in volo, mentre con la versione 1.1.6 tutto questo non è possibile. Infatti, impedisce proprio di far aprire la finestra di rebus in modo che non venga cambiata alcuna configurazione interna.

Questa notizia ha creato molto scalpare fra i possessori del droni DJI perché, se da un lato molti piloti sfruttavano la possibilità di personalizzare la propria esperienza in volo in maniera del tutto innocua, dall’altro lato c’era chi ne abusava e si prendeva delle libertà che le norme dettate dall’ENAC non permettono.

Detto ciò, vi esortiamo ad effettuare l’ultimo aggiornamento dell’assistant 2 (1.1.6) per evitare spiacevoli inconvenienti e vi auguriamo un buon volo!

Come fare 1.000,00 euro in un mese online!

Questo articolo nasce dall’esigenza dei nostri lettori, una domanda posta da molti, una domanda che fa nascere altre domande e oggi vogliamo rispondere a tutte le vostre domande.

Se avete fatto delle ricerche online, avrete sicuramente capito che non è affatto facile fare 1.000,00 euro al mese e lavorare da casa, con così tanta facilità come molti siti decantano:

“Puoi creare un reddito stratosferico in poco tempo e con poco sforzo.”

Queste sono pubblicità spam che spesso celano una truffa.

Infatti, molti di voi, anche stando davanti al computer 24 ore su 7 hanno scoperto le difficoltà di produrre un reddito sostenibile, anche inferiore alla cifra obiettivo del nostro articolo.

Questa voleva essere una introduzione per far capire ai nostri lettori che prima di produrre un reddito online, non occorre smettere un qualsiasi lavoro nel mondo reale per buttarsi a capofitto davanti a un computer, fate attenzione, dovete essere cauti e prudenti.

Allora è possibile fare 1.000,00 euro online?
Si è possibile … guadagnare online è davvero possibile, e se ti stai chiedendo come fare un reddito a tre zero con un uno davanti, la risposta si chiama marketing di affiliazione.

Opzioni binarie

La guida semplice per investire nelle opzioni binarie

Dal 2008 l’investimento nelle opzioni binarie è cresciuto in maniera esponenziale sia in Italia, che nel resto del mondo.

Due sono le motivazioni principali: la prima è che grazie all’ascesa di internet il trading binario è diventato uno strumento finanziario alla portata di tutti, la seconda, invece, perché si tratta di uno degli investimenti più semplici in ambito finanziario.
Quindi, sempre più trader investono il loro denaro per ottenere maggiori profitti.

Per diversi investitori, addirittura, è diventato un vero e proprio lavoro, con cui riescono a ottenere una rendita mensile, in linea di massima, costante.

Ovviamente questo non significa che sia una “passeggiata” ottenere alti rendimenti e che sia un’attività esente da rischi! Infatti è possibile guadagnare parecchio con le opzioni binarie, ma perdere anche tutto o in parte il proprio capitale. Quindi bisogna fare molta attenzione. In questa guida pratica e facile da comprendere, andremo proprio a conoscere bene il mondo delle opzioni binarie, e a comprendere come investire, minimizzando i rischi e le perdite, partendo però prima dalla definizione.

Cosa si intende per opzioni binarie?

In sostanza, si tratta di un investimento sull’andamento del prezzo di un determinato asset, ovvero di una materia prima come l’oro e il petrolio, di un’azione di una società quotata, di un indice di borsa, ad esempio il Nasdaq, il Dax, e di una coppia di valute, come yen/dollaro.

Le opzioni binarie, dette anche opzioni digitali, sono gli strumenti più popolari del trading online. Sono caratterizzati da un “rendimento fisso”, ovvero ogni piattaforma offre le proprie percentuali di guadagno fisse.

È facile da comprendere, per questo le opzioni binarie sono diventate l’investimento finanziario online più popolare. Ma vediamo come si negozia.

Inizialmente per investire bisogna prevedere quale sarà il corretto andamento del prezzo in un dato arco di tempo (60 secondi, 5 minuti, 1 ora). E scegliere, quindi, il tasto “CALL” se si considera che la prima valuta valga di più della seconda, mentre optare per il tasto “PUT” se si pensa che valga di più la seconda.

Lavorare da casa

Fare soldi con i forum

I forum sono uno dei luoghi dove molte persone hanno imparato a costruire direttamente il pilastro centrale del loro reddito. Seguendo specifici metodi e sistemi è possibile guadagnare online e fare soldi attraverso i Forum, scopriamo come.

Di seguito i metodi per fare soldi con i Forum:

  • Forobeta;
  • Sei bravo a scrivere?;
  • Il Blog;
  • Vendita di blog e pagine Web;
  • Sell “social networking“;
  • Skype la nuova moda;
  • Sondaggi retribuiti;
  • Findablogger;
  • Consigli su come guadagnare “più soldi” come redattore;
  • Fare soldi vendendo sul mercato aperto;
  • Podcast.

Droni nel rispetto della privacy

Il mercato dei droni sembra via via avanzare a grandi passi, basti pensare ai diversi utilizzi che se ne fanno, passando dai rilievi archeologici, riprese aeree, e sorveglianza alle analisi del suolo e non solo.
Vediamo qui di seguito quali sono le autorizzazioni previste dalla legge, quando parliamo di droni e privacy, con particolare riferimento a quelle specifiche attività di marketing o riprese in zone prettamente turistiche, ad esempio località di mare, in cui è facile queste contengano immagini di persone comuni e bambini.

In relazione al diritto di immagine, possiamo affermare che quando un drone include scene che riprendono persone o elementi identificabili, sorge la problematica inerente il trattamento dei dati personali, differente quando la ripresa prevede fini privati.

Qualora l’immagine di una persona o dei genitori, del coniuge o dei figli sia stata esposta o pubblicata fuori dei casi in cui l’esposizione o la pubblicazione è dalla legge consentita, ovvero con pregiudizio al decoro o alla reputazione della persona stessa o dei detti congiunti, l’autorità giudiziaria, su richiesta dell’interessato, può disporre che cessi l’abuso, salvo il risarcimento dei danni.

Di conseguenza sarà possibile riprendere un soggetto solo a seguito di un suo consenso; nei casi di utilizzo non autorizzato, l’interessato può richiedere un risarcimento.

Strategie Forex trading

Strategia di Trading Forex: La combinazione RSI, Stochastic Oscillator e SMA

Imparerai a conoscere i seguenti concetti:

  • Relative Strength Index;
  • Oscillatore stocastico completa;
  • SMA;
  • Combinazione dei tre.

L’attuale articolo vi farà conoscere con un altro sistema di negoziazione utile e affidabile che si basa sulla combinazione di un semplice movimento nella media dell’oscillatore stocastico e del Relative Strength Index.

Quest’ultimo utilizza la protezione stop-loss, garantendo al tempo stesso profitti alti con la produzione di segnali di ingresso precisi.

E’ meglio praticarla su un arco di tempo giornaliero per limitare gli effetti della whipsaws, e può essere utilizzata con una qualsiasi valuta a croce.

Si compone di tre indicatori

  • Un periodo 150 di media mobile semplice;
  • 3 periodi di Relative Strength Index con i livelli di ipercomprato e ipervenduto rispettivamente a 70-80 e 30-20;
  • Un oscillatore stocastico completo con impostazioni 6, 3, 3 con complessivamente le stesse aree di ipervenduto e ipercomprato.

Vi consigliamo di seguire le strategie sul forex trading al seguente link.

La prima condizione che deve essere soddisfatta è che il 150 SMA deve essere sotto l’azione dei prezzi, manifestando così un trend toro. Una volta che il Relative Strength Index scende nella zona di ipervenduto, cercate un crossover toro delle linee stocastiche, mentre sono all’interno della loro zona di ipervenduto (in pratica è necessario un trend toro con entrambi gli indicatori che mostrano il mercato ipervenduto e con la visualizzazione stocastica in una inversione toro).

Viceversa, un segnale di entrata breve viene generata quando il 150 SMA è sopra l’azione di prezzo, indicando una tendenza orso, RSI e Stochastic nella zona overbought.

Stop-loss, target di profitto

Abbiamo detto che questa strategia offre un alto grado di protezione del capitale, perché pone uno stop-loss al livello più basso.
Per quanto riguarda l’obiettivo di profitto, come al solito, è possibile utilizzare un obiettivo di profitto fisso in cui è possibile uscire dalla tua posizione, oppure si può scalare proteggendolo con un trailing stop.

Un segnale di uscita viene generato quando lo stocastico raggiunge il livello opposto di ipercomprato/ipervenduto (ipercomprato con una posizione lunga e viceversa).

A quel punto è possibile uscire e utilizzare un trailing stop, o mantenere l’intera posizione.

Il trailing stop viene generalmente collocato al di sotto del minimo della barra precedente di un trend toro, o al di sopra del massimo della barra precedente in un trend ribassista.

Fonte: IlForexTrading

fare soldi online

4 modi per fare soldi online

Se si pensa a fare soldi online da casa, subito salta alla mente un metodo tradizionale come i sondaggi online, ma questo non è l’unico modo per fare soldi. La lista che segue può farvi capire quanti e quali sono i metodi per guadagnare soldi da casa, sono tanti e stavolta sono 4.

Mettetevi comodi e scegliete quale di questi metodi fa al caso vostro.

  • Una barra laterale efficace per fare soldi con Adsense;
  • Gli strumenti e le risorse del web per la affiliazione;
  • Non trascurare il piè della pagina Web;
  • Il prodotto da vendere sei TU;
  • I consigli per fare soldi con il Web.

Una barra laterale efficace per fare soldi con Adsense

Una sezione della barra laterale composta da striscioni con le immagini di input e in ultimo un banner Adsense.

Gli strumenti e le risorse del web per l’affilizione

Sono utilizzate da alcuni blogger per isolare una particolare area della pagina con i tuoi link di affiliazione, di solito utilizzate sulla base di una serie di strumenti che i blogger o webmaster utilizzano tutti i giorni. Un classico esempio può essere la sezione Marketingblog .

Non trascurare il piè della pagina Web

Un’altra delle zone interessanti dove piazzare una pubblicità è il piè di pagina. Perfetto per inserire il vostro ultimo info-prodotto o una sintesi dei vostri servizi e link ai siti. Gran parte della attenzione visiva dovrebbe concentrarsi su questo settore, così trascurato da molti blogger.

Il prodotto da vendere sei TU

Nessun consiglio negli elenchi che troverete in qualsiasi sito web per fare soldi online potrà essere migliore di questo: la vostra arma migliore per fare soldi in internet sei TU e la tua perseveranza e credenza in questo lavoro.

Fonte: MillionaireWeb